A- A+
Politica
Migranti, l'Europa umilia Renzi e Alfano


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Per Matteo Renzi è davvero un venerdì 17. Mentre il premier tutto Twitter e Facebook mette alla prova il suo scarso inglese a Washington, dall'Unione europea arriva uno schiaffo tanto poderoso quanto inatteso. Il capo del governo e il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, hanno per mesi raccontato la litania dell'Europa che deve essere maggiormente coinvolta nell'emergenza immigrati. Così è stato (almeno a parole) con la trasformazione dell'operazione Mare Nostrum in operazione Triton, ma, proprio mentre gli sbarchi aumentano a dismisura (e con l'estate in arrivo andrà sempre peggio) e i morti sono quasi quotidiani, da Bruxelles arriva un'anticipazione del Consiglio dei ministri degli Esteri, che lunedì avrà in agenda la Libia, che fa tremare Palazzo Chigi e il Viminale: i limiti dell'operazione Triton "li vediamo" ed è chiaro che in assenza di un governo in Libia i rischi per terrorismo e ondate migratorie crescono ma tra i 28 "non c'è ancora la volontà collettiva di un'azione marittima più forte", spiegano fonti comunitarie. Traduzione: l'Italia, Renzi, Genitloni, Alfano e la Pinotti si arrangino. Il problema dei migranti (o clandestini come dicono Salvini e la Meloni) è un problema che deve affrontare il governo di Roma. Ma come? E le rassicurazioni sul lavoro svolto in Europa per una maggiore partecipazione dei partner? E il ruolo della renziana Mogherini? Zero. Niente. Già la situazione nel nostro Paese rischia di esplodere in questi giorni, l'emergenza è stto gli occhi di tutti, poi con i mesi più caldi dietro l'angolo e l'Ue che non muoverà nemmeno un dito (oltre al quasi nulla che sta facendo adesso) il problema può soltanto peggiorare ulteriormente. Forse Matteo Renzi, tornando dagli Usa, potrebbe fermarsi qualche ora a Bruxelles per cercare di trovare una soluzione per un problema già grave e che rischia di diventare presto esplosivo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
migranti renzi europa
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.