A- A+
Politica

Ecco che cosa si sarebbero detti il segretario del Pd Pierluigi Bersani e il premier dimissionario Mario Monti in un incontro avvenuto in queste ultime ore. Secondo quanto riporta il sito dagospia.com Bersani avrebbe avvertito Monti che qualora la coalizione Pd-Sel dovesse vincere alla Camera ma non al Senato il premier lo farebbe comunque lui. In cambio il leader del Pd  gli avrebbe concesso la prima scelta sul ministero dell'Economia o sul ministero degli Esteri in attesa che maturino le scadenze della presidenza della commissione europea e di presidente del consiglio d'Europa a cui Monti aspira. Inoltre Bersani avrebbe detto che sarà il Pd ad indicare il nome del nuovo  presidente della Repubblica, che non potrà che essere Mario Draghi nonostante sia stato lanciato  da Silvio Berlusconi così anche Angela Merkel sarebbe contenta. Inoltre Bersani ha ricordato a Monti che la maggior parte dei parlamentari che sono espressione della sua lista appena se ne andrà in Europa prenderanno strade diverse. In primis Fini e Casini. Infine Bersani ha convinto Monti su un punto: Pd e scelta civica con Monti per l'Italia hanno un comune nemico:  Berlusconi.

Tags:
bersanimontidraghi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.