A- A+
Politica

"Oggi diro' che non possiamo rimettere l'Italia nelle mani degli incapaci, che l'hanno portata al novembre 2011. La vecchia politica non deve tornare. Il governo tecnico non sarebbe stato chiamato se la gestione della cosa pubblica fosse stata nelle mani di politici capaci e credibili". Lo anticipa il premier Mario Monti, in una lunga intervista al direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli. Spiegando le motivazioni che lo hanno spinto a 'salire in politica' Monti afferma: "Credo di aver fatto una cosa giusta, non quella piu' utile per me".

Mario Monti 9

Monti spiega nel dettaglio i motivi che lo hanno spinto alla 'salita in politica': "C'era il rischio "che il governo cadesse prima che i partiti si accordassero finalmente su una riforma elettorale" e soprattutto un rischio "piu' a lungo termine, e assai piu' grave", ovvero che sei mesi dopo le elezioni "si dissipassero tutti i sacrifici che gli italiani avevano fatto, con grande senso di responsabilita', per sottrarre il Paese a un sicuro fallimento. Tutto inutile, pensavo". Rispondendo a D'Alema che ha definito la sua scelta immorale il premier afferma: "Ma sarebbe stato immorale se io avessi pensato a me stesso, non trova? Gratificazioni di prestigio non sarebbero mancate. Cosi', invece, rischio tutto".

E sul presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: "Credo di averlo sorpreso, questo si', ma penso che oggi abbia compreso le ragioni della mia scelta. Veda, il nostro e' un rapporto di reciproca e profonda stima, e di grande riconoscenza da parte mia. Ma anche di pudore sui nostri personali sentimenti. Quando cominciai a dirgli che sentivo qualcosa cambiare in me, non mi sconsiglio', mi diede ascolto...". Monti, nella lunga intervista, guarda anche all'aggiornamento della sua agenda che potrebbe contenere una nuova proposta sul mercato del lavoro. Anche, chiede De Bortoli, una sconfessione della legge Fornero, o no? "Da lei, direttore, sto apprendendo molte cose. Varie persone stanno lavorando ad affinare l'Agenda. Per ora non c'e', su questa materia specifica, nessun orientamento deciso".

Tags:
mario montiitaliaincapaci

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.