@Tommaso5mani

nico stumpo@Tommaso5mani

nico stumpo@Tommaso5mani

nico stumpo
A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 twitter@Tommaso5mani

nico stumpo
"Sabato eleggeremo un segretario che avrà pieni poteri, non sarà un reggente. Spero sia eletto con una larghissima convergenza". Nico Stumpo, responsabile dell'organizzazione del Pd e fedelissimo di Bersani, con una intervista ad Affaritaliani.it apre la discussione sulle primarie: "Dovremo discutere se il prossimo segretario debba essere eletto con le primarie e quindi essere già il candidato alle elezioni". E su Barca: "Ha fatto delle proposte interessanti. Quando ci sarà il Congresso avrà il diritto e il dovere di confrontarsi con il resto del partito".


Sabato si terrà l'Assemblea del Pd che dovrà eleggere il nuovo segretario. Secondo lei quale ruolo dovrà avere: innovatore o di garanzia?
"Bisogna eleggere un segretario, non un reggente. Perciò avrà tutti i poteri e rappresenterà il partito. Avrà un mandato limitato, pochi mesi, fino al Congresso autunnale. Ma non ci sono condizioni di riduzione del suo ruolo, chiunque eleggeremo sarà in pinea carica".

Ha qualche nome?
 

IL DISCORSO DI BERSANI

Pier Luigi Bersani ha chiesto che il congresso del Pd si faccia il prima possibile. "Non si devono frapporre indugi", ha spiegato il segretario del Pd aprendo il coordinamento del partito. "La situazione e' molto delicata. Il senso di responsabilita' e compostezza non puo' essere affidato soltanto a qualcuno".

Per il prossimo segretario del Pd ci sono due strade possibili secondo Pier Luigi Bersani. "La prima per la quale propendo va nel segno della trasparenza e dello spirito del tempo. Si raccolgono le firme per la presentazione delle candidature", ha spiegato al coordinamento del partito. "La seconda, dopo la discussione di stasera, e' che s'incarichino 3-4 persone di raccogliere elementi e di presentare una proposta all'assemblea", ha aggiunto. "Bisogna arrivare a un vero congresso, con una discussione vera". Lo ha spiegato Pier Luigi Bersani al coordinamento del Pd. "Una volta scelto il metodo ognuno faccia il suo", ha chiesto, "bisogna arrivare a un vero congresso con una discussione vera. Non possiamo sprecare questa opportunita'", ha avvertito. Sabato, in assemblea, "bisogna innanzitutto stabilire la data del congresso", ha sottolineato.

"No, non ho nessun nome. Ma spero sia eletto con una larghissima convergenza, non deve essere di parte".

Da qui al prossimo Congresso quali riforme deve fare il Pd? Magari un rinnovo generazionale, auspicato dai renziani?
"Non c'è un tempo tale per fare chissà che cosa. Serve un segretario per fronteggiare la situazione del Paese e per preparare la fase congressuale. Sul versante rinnovamento Bersani ha già agito modificando il gruppo dirigente, nel partito e in Aula".

Sull'elezione del prossimo segretario che ruolo deve avere lo strumento delle primarie?
"Abbiamo uno statuto che dice che il segretario del Pd viene scelto attraverso le primarie ed è anche il candidato alla premiership. La discussione se il prossimo segretario debba essere  eletto con le primarie e quindi essere già il candidato alle elezioni è un atto utile al Pd e al governo del Paese e sarà una valutazione che dovrà essere fatta".

Dalla parte dei renziani è stato chiesto un suo passo indietro dalla carica di responsabile dell'organizzazione del Pd. Pensa di farlo?
"Nel momento in cui il nuovo segretario si insedierà e deciderà un nuovo responsabile io trenata secondi dopo farò il passaggio di consegna".

Barca sta facendo un giro dell'Italia presentando il suo manifesto per il rinnovamento del Pd. Che cosa ne pensa?
"Barca ha scritto un documento anche interessante sotto molti aspetti. E' una personalità nel campo della sinistra, è stato ministro del governo e ha deciso di dare un contributo alla politica. Penso che tutte le persone che hanno idee e voglia di dare un contributo sono ben accette. Naturalmente lui come tutti, quando ci sarà il Congresso, avrà il diritto e il dovere di confrontarsi con il resto del partito".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nico stumposegretario pdbersanifinocchiaro
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.