A- A+
Politica

"Fosse stato per me avrei gia' fatto il Congresso: all'indomani delle dimissioni di Bersani, dopo il trauma delle elezioni, l'elezioni del presidente e la nascita del governo delle larghe intese mi ero permesso di intervenire a una riunione del mio partito ricordando che l'11 febbraio si era dimesso il Papa, rompendo una consuetudine secolare e che in un mese e mezzo la Chiesa di Roma era ripartita in maniera straordinaria. Se l'avevano fatto loro, forse, senza essere blasfemo un partito che ha 4-5 anni di vita come il nostro poteva accelerare i tempi e avere in luglio il suo Congresso". Lo ha ricordato questa mattina durante la trasmissione Omnibus su La7 il candidato alla segreteria del Pd Gianni Cuperlo.

"Mi hanno spiegato che a luglio non si poteva fare per delle difficolta' di carattere tecnico - ha poi aggiunto Cuperlo - e va bene cosi', ora pero' penso che bisogna completare questo percorso entro l'anno". E Cuperlo non teme slittamenti, nonostante la data continua a non essere fissata: "Non ho dubbi che entro l'anno noi concluderemo questo iter: sara' il 7 novembre, il 24 novembre , il 10 dicembre? Non cambiera' certo la sostanza per alcune settimane" replica. "Noi abbiamo bisogno di fare un confronto libero sulle piattaforme, sui contenuti, sulle idee del paese e del partito e se su questi temi ci sono delle differenze non dobbiamo temerle" - ha concluso.

Tags:
pd cuperlo
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.