A- A+
Politica
Così Renzi cannibalizza Vendola. Metà gruppo di Sel va con il Pd


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Vi ricordate la vocazione maggioritaria di Walter Veltroni? Attualissima dopo i risultati delle elezioni europee. Il 40,8% per il Pd spingono Matteo Renzi, in caso di nuove elezioni politiche, a presentarsi da solo. Nessuna alleanza, dunque, scommettono al Nazareno. Né con Sel di Vendola né con l'Idv ex Di Pietro né con i Verdi. Andare da soli per poi governare con un monocolore. Ma questa strategia ha delle conseguenze alla sinistra del Partito Democratico. Una fetta di Sel sa benissimo che quando si andrà al voto il premier non vorrà alcuna alleanza elettorale e quindi piuttosto che rimanere con Vendola a fare una battaglia di testimonianza modello Lista Tsipras - per il Parlamento italiano considerando le regole dell'Italicum l'impresa sarebbe ancora più ardua - sceglierà di abbandonare il Governatore della Puglia per confluire nel Pd. Meglio essere la minoranza di sinistra del primo partito italiano che restare in una formazione politica piccola e destinata comunque all'opposizione (dentro o fuori il Parlamento). Si parla di un numeroso gruppo di deputati alla Camera appartenenti a Sel, circa la metà, pronti nelle prossime settimane al passaggio con i democratici. Nel mirino anche il capogruppo Gennaro Migliore, considerato troppo moderato e spesso in lite con Vendola per il rapporto con il Pd e Renzi. Terremoto a sinistra, dunque, con il premier che "si mangia" Sel...

Ma il presidente della Puglia, Nichi Vendola, assicura: "Nessuna scissione in vista nel gruppo di Sel".

Tags:
pdrenzivendola

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.