A- A+
Politica
Puglia, scandalo assunzioni. Sicilia, bufera sulle indennità

Due notizie dalla Puglia e dalla Sicilia stanno facendo infiammare il web. La prima riguarda Nichi Vendola. In due tweet il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, annuncia: "Entro marzo bando per assunzione 200 funzionari #regione #Puglia . È la risposta migliore alla precarietà in tempi di crisi #lavoro". “La vera secessione dall’Italia il Meridione l’ha già fatta visto che, a quanto pare, le norme e i vincoli che stanno uccidendo il Nord, al Sud non esistono. La faccia tosta con cui il governatore della Puglia annuncia l’assunzione di 200 nuovi funzionari regionali è uno schiaffo alla Lombardia, che sta versando lacrime e sangue solo ed esclusivamente per tappare i buchi e gli sprechi degli altri”, commenta Fabrizio Cecchetti (Lega Nord), Vicepresidente del Consiglio Regionale lombardo.

Se non bastasse la Puglia, arriva anche la Sicilia, dove il Movimento 5 Stelle si è scagliato contro l'ultima decisione dell'Ars. I consiglieri regionali, reduci dalle spese pazze sotto la lente della Guardia di Finanza (borse e cravatte, gioielli, vini e caffè, e chi più ne ha più ne metta), hanno deciso di attribuire indennità di funzione anche ai capigruppo. Dopo avere recepito il decreto Monti e ridotto sensibilmente tutti gli appannaggi a una media di circa 8 mila euro netti al mese, l'assemblea ha infatti deciso una mancia da 1.160 euro lordi. Il movimento di Grillo lancia il grido di battaglia. E lo scandalo impazza sul web.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
puglia sicilia
in evidenza
Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker-Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale

Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale


casa, immobiliare
motori
Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato

Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.