A- A+
Politica
giunta vendola

"Abbiamo detto che dovevamo concentrarci sulla costruzione di un governo che avesse caratteristiche particolari - ha spiegato il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola presentando stamani la nuova giunta regionale - un governo che combattesse la poverta' e la paura perche' questi sono i problemi che vivono le famiglie in Puglia, come in tutta Italia, Questa guerra ha bisogno di essere combattuta prima di tutto dalle istituzioni, dal governo regionale. Io ho fatto le mie scelte, ho chiesto a chi ha lavorato bene di lasciare il posto da combattimento e ho chiesto a energie nuove di venire a rappresentare un punto di riferimento per dare speranza e prospettive e per fare scelte urgenti di cambiamento e di difesa della Puglia".

Secondo Vendola "un rimpasto e' un fatto politico ma e' anche un fatto che contiene elementi di relazione umana". "Si condivide con diverse persone un'avventura appassionante e difficile - ha proseguito Vendola - poi, queste persone, non perche' abbiano demeriti, ma per esigenze politiche generali, sono chiamate a svolgere altrove il proprio impegno. Ecco dal punto di vista personale e' il potere che avrei voluto non avere quello, di interferire nella vita degli altri. E comunque - ha concluso Vendola - vorrei poter dire, a tutti coloro che sono stati impegnati in Giunta (assessori Attolini, Amati, Campese, Dentamaro, Fratoianni, Stefano, Pelillo ndr), un sincero grazie sperando di poter godere del loro suggerimento e del loro arricchimento anche da collocazioni diverse".

Sono 12, e non piu' 14, i componenti della nuova Giunta regionale presentata questa mattina dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola; tra loro molte new entry tra cui al Bilancio, al posto di Michele Pelillo eletto parlamentare Pd, il foggiano Leonardo Di Gioia, ex Pdl ora montiano, di cui Vendola dice di aver apprezzato "in questi anni nei banchi dell'opposizione la testimonianza di uno dei consiglieri piu' preparati". Novita' in Giunta regionale e' anche Antonio De Caro, capogruppo del Partito Democratico alla Regione Puglia, neo eletto alla Camera, assessore alle Infrastrutture mobilita' e lavori pubblici.

Il nuovo assessore al Lavoro e' Leo Caroli, sindacalista Cgil Brindisi - consigliere regionale in quota Sel, mentre la vicepresidenza viene sottratta al Pd e a Loredana Capone (che resta assessore allo Sviluppo Economico) ed affidata ad Angela Barbanente, anche assessore con delega all'Assetto del territorio. Altra novita' del nuovo esecutivo e' l'assessore alle Risorse Umane con delega all'Organizzazione Rosa Stanisci, ex parlamentare e gia' sindaco di San Vito dei Normanni, brindisina, area Pd.

La delega alle Politiche della Salute viene attribuita a Elena Gentile e, quindi, accorpata al Welfare, lascia l'incarico l'assessore Ettore Attolini che rientra nel suo ruolo di dirigente Ares e consulente del presidente per le politiche della Salute. Ultimo volto nuovo della Giunta Vendola e' l'assessore alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni, imprenditore in quota Puglia per Vendola, che sostituisce il neo eletto senatore di Sel Dario Stefano. Gugliemo Minervini, (Pd) passa dai Trasporti alle Politiche Giovanili-Trasparenza, Protezione Civile (deleghe ottenute nella prima Giunta Vendola nel 2005) e Sport. In quota Idv, resta assessore all'Ambiente Lorenzo Nicastro, e in quota Sel, Alba Sasso al Diritto allo Studioe. Resta alla Cultura, Turismo e Mediterraneo Silvia Godelli, una dei 5 assessori esterni della nuova Giunta con Nardoni, Sasso, Barbanente e Stanisci.

Tags:
puglia
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.