Referendum/ Latorre (Pd) ad Affaritaliani.it: con il sì esce una legge schifezza

Giovedì, 16 aprile 2009 - 13:54:00

"Il senatore Nicola Latorre farà quello che il Partido Democratico deciderà di fare. Nella discussione, il senatore Latorre farà pesare il proprio punto di vista, che è il seguente: se verifichiamo prima del referendum che c'è un impegno formale di una maggioranza parlamentare a cambiare la legge elettorale, anche quella che viene fuori dal referendum, è un conto; se questo impegno non c'è è un altro conto". Così il vicecapogruppo del Partito Democratico al Senato, Nicola Latorre, braccio destro di Massimo D'Alema, commenta con Affaritaliani.it il dibattito sul referendum elettorale. "Siccome considero la legge elettorale che verrà fuori una schifezza come quella che c'è adesso, certo non migliore, ritengo che il referendum debba essere interpretato come uno strumento per cambiare in Parlamento la legge elettorale. Questa sarà la mia posizione. Proporrò questa tesi nel dibattito interno al partito, dopodiché mi allineerò disciplinatamente alle decisione del Pd".
0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA