A- A+
Politica
Renzi, tra folla e studenti a Secondigliano. "Lotta a camorra parte dalle scuole"

Parte con un tweet la giornata di Matteo Renzi a Secondigliano: "Napoli, Secondigliano, dentro le scuole. La lotta alla camorra, la scommessa per una cittadinanza diversa parte da qui", scrive il premier sul social network mentre arriva alla scuola Parini. Il premier, appena raggiunto il quartiere, ha lasciato l'auto e si è messo in marcia a piedi tra una folla di ragazzini. Risponde alle domande. I bambini chiedono di risolvere un problema con la palestra. Poi vogliono farsi raccontare una giornata a Palazzo Chigi. Lui porta con sè, come era accaduto già ieri a Milano, una copia della Costituzione.

All'arrivo da un centinaio di persone sono partiti fischi mischi ad applausi. Renzi si è avvicinato alla transenna che separava i manifestanti ed ha scambiato qualche parola con loro. Napoli è solo la prima tappa del tour che oggi lo porterà a Napoli, Reggio Calabria e Palermo per promuovere un migliore uso dei fondi europei.

 

Tags:
secondigliano
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.