A- A+
Politica
Terrorismo/ Salvini: Renzi e la Boldrini? Restino in Tunisia...


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"L'augurio è che rimangano là. Che si li tengano. Io sarei disposto perfino a pagare perché se li tenessero là. Fanno meno danni là che in Italia". Con queste parole Matteo Salvini, intervistato da Affaritaliani.it, commenta la partecipazione del premier Renzi, del ministro Gentiloni e della presidente della Camera Boldrini alla manifestazione contro il terrorismo in Tunisia. "Vanno a manifestare contro il terrorismo e l'estremismo quando stanno riempiendo l'Italia di invasori, estremisti e potenziali terroristi. Fanno sicuramente meno danni a Tunisi che non a Roma", attacca il segretario federale della Lega Nord.

Quindi pensa che tra i clandestini possano esserci anche dei terroristi? "Non secondo me, secondo i servisi segreti di mezzo mondo. Noi faremo di tutto perché in Italia non accada nulla di grave, sicuramente l'attuale governo Renzi-Alfano è potenzialmente pericoloso e disastroso. Far entrare centinaia di migliaia di persone certamente non aiuta la sicurezza". E ancora: "La Boldrini è la prima che potrebbe rimanersene in Tunisia, con tutte le sue belle risorse di cui sta riempiendo le città italiane".

Poi Salvini annuncia: "Io andrò in Nigeria a lavorare e a rimediare agli errori che la Kyenge e i suoi amichetti stanno combinando non solo in Italia ma in giro per il mondo. Se riesco vado a giugno con Toni Iwobi, il nostro responsabile immigrazione di origini nigeriane. Vado a lavorare e a incontrare i ministri per cercare di bloccare l'immigrazione in uscita". Commentando la presenza della Kyenge in Nigeria per le elezioni nel Paese africano Salvini afferma: "Non vado certo a fare shopping... E sicuramente non ci va pagando di tasca sua".

Tags:
renzi tunisia boldrini salvini terrorismo tunisi
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre


casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.