Effetto Brancher/ Giù la fiducia in Berlusconi. I dati

Meno 3,2% per la fiducia nel presidente del Consiglio. Non era mai capitato dal 14 aprile del 2008, dopo la vittoria delle ultime elezioni politiche. Sono i risultati dell'ultimissimo sondaggio Crespi Ricerche diffusi da Affaritaliani.it. Il governo perde solo un punto, mentre salgono Pierluigi Bersani e l'opposizione. Male l'Italia dei Valori. Stabili il Popolo della Libertà e la Lega. L'Udc...

Venerdì, 2 luglio 2010 - 19:45:00

CLICCA QUI PER GUARDARE LE TABELLE DELL'OSSERVATORIO CRESPI RICERCHE
Meno 3,2% per la fiducia nel presidente del Consiglio. Non era mai capitato dal 14 aprile del 2008, dopo la vittoria delle ultime elezioni politiche. Sono i risultati dell'ultimissimo sondaggio Crespi Ricerche diffusi da Affaritaliani.it. Il governo perde solo un punto, mentre salgono Pierluigi Bersani e l'opposizione. Male l'Italia dei Valori. Stabili il Popolo della Libertà e la Lega. L'Udc...

In anteprima su Affaritaliani.it pubblichiamo alcuni dati dell'Osservatorio settimanale di Crespi Ricerche, che da mercoledì troverete sul web magazine www.generazioneitalia.it.



sondaggio crespi 28 giugno 2
sondaggio crespi 28 giugno 3


Meno 3,2% per la fiducia in Silvio Berlusconi. Non era mai capitato dal 14 aprile del 2008 , dopo la vittoria delle ultime elezioni politiche. Silvio Berlusconi ne ha passate di tutti i colori ma non era mai sceso sotto il 50% e non aveva mai perso 3,2 punti in una sola settimana.
Quando scoppiò il caso Noemi, e il combinato disposto con la D'Addario e Veronica Lario, costarono 9 punti ma ci vogliono 40 giorni per passare dal 60%al 51%.
Il caso Brancher, invece, pesa 3,2% in soli sette giorni. È evidente quindi che il clima nel paese è cambiato.
Il Berlusconi ottimista, positivo che combatte la crisi dispensando sorrisi è stato annientato dal rigore e dai tagli di questa ultima manovra che non è compatibile con la stessa identità che Berlusconi ha costruito in questi ultimi dieci anni.
E poi, diciamolo, la  sconfitta della nazionale, (e magari anche su questo ci si attendeva che Berlusconi, stile Sarkozy, intervenisse) mediaticamente non ha certamente aiutato a creare quel clima euforico che ci si attendeva e complessivamente il paese esce da questo combinato disposto tra depressione e rigore un po'stordito e sempre più disinteressato e distante. Quindi evidentemente stanco.
Berlusconi che rappresenta questo paese più di qualsiasi italiano ne paga un conto salatissimo.
La D'Addario, la moglie Veronica, Noemi, la crisi economica sono tutti fattori che non sono stati capaci di scalfire il consenso di Berlusconi mentre a ognuno di queste vicende ha saputo contrapporre una narrazione credibile per chi vuole crederci.
Quel che non perdonano a Berlusconi è la stupidità. La vicenda Brancher non spiegata da lui, spiegata male da Brancher, appare come un enorme ed inutile follia.
Ma la perdita di Berlusconi è tutta d'immagine. Se diamo un'occhiata ai dati ci rendiamo conto che lo spostamento reale delle Intenzioni di Voto degli italiani, nell'ultimo mese, si muove solo sui decimali.
Il Pdl era è ed è al 34%, la Lega nord al 13%. Rispetto al 25% del mese di giugno il Pd di Bersani recupera due punti attestandosi al 27,5% anche perché incassa la crisi profonda dell'IDV che a giugno perde oltre 3 punti dall'8,5% al 5% segnando il dato più basso degli ultimi due anni.
Bene l'Unione di centro di Casini che si avvicina al 8% con il  7,7% e la sinistra di Vendola al 4%.


sondaggio crespi 28 giugno 1


0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA