A- A+
Politica

 

roberto speranza

di Fabio Massa

Altro che tramontata, l'ipotesi di Roberto Speranza capogruppo e traghettatore del Partito Democratico, è ancora in piedi. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, l'intervista che ha rilasciato a Repubblica, letta con estrema attenzione negli ambienti democratici, non è affatto un passo indietro rispetto alla prospettiva di guidare il partito fino al congresso. Al massimo, un richiamo a tutte le anime democratiche affinché non sia un segretario traghettatore e per di più di minoranza. Intanto, stando a voci di corridoio, Area Democratica, che ha circa un terzo dei rappresentanti dell'assemblea, avrebbe accantonato l'idea di riproporre "l'usato di garanzia" (leggasi Piero Fassino) e sarebbe pronta all'alleanza con i bersaniani. Sulla carta, la maggioranza sarebbe agevolmente raggiungibile.

Il punto è che i bersaniani sono letteralmente esplosi. Anche la riunione dei fedelissimi di ieri erano solo una piccola fetta dei "bersaniani". Mancavano i bindiani, i dalemiani, i giovani turchi. E mancava pure quella fetta di emiliani che si sono ribellati al "tortellino magico" di Bersani, Errani e Migliavacca. Insomma, quel che era il regno di Bersani si è trasformato nei Balcani. Ma altre soluzioni, oltre a un'alleanza tra Bersani e Franceschini,  non sembrano essercene. Tutte le altre ipotesi hanno numeri risicati. Da quella di Pippo Civati, che ha una sovraesposizione mediatica (tutto da capire che poi si traduca in posizioni di vantaggio fattuale), a quella dell'ala più a sinistra del partito. E quindi? Quindi sarà guerra aperta. Anzi, semplice guerriglia. Perché il segretario dimissionario non sembra in grado di tenere le redini delle sue truppe.

@FabioAMassa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
speranza areadem
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.