A- A+
Politica
monti simbolo scelta civica

"Monti si deve rassegnare, perdera' queste elezioni e non riuscira' a diventare la badante di Bersani". A dirlo e' il leader di Sel, Nichi Vendola, nel corso di una conferenza stampa a Milano. Secondo il governatore della Puglia "Monti ha rivelato il suo sentimento genuino di uomo di destra" e "l'apertura al Pdl delle ultime ore e' emblematica. Per Monti vale il titolo di un vecchio libro di Susanna Tamaro 'Va dove ti porta il cuore'". Vendola quindi attacca il presidente del Consiglio: "Guardare al centrosinistra purgandolo di Fassina, Sel e Cgil, significa sopprimerlo. Monti e' l'anima piu' schiettamente liberista del centrodestra, fa la sua operazione ma e' nostro avversario".

"C'e' una sola coalizione in campo per vincere, il centrosinistra guidato da Bersani". A dirlo e' il leader di Sel, Nichi Vendola, nel corso della presentazione delle liste del partito per le elezioni politiche al teatro Franco Parenti di Milano. Per Vendola il centrosinistra e' l'unico "che ha la legittimazione a seppellire il berlusconismo e il cadavere putrescente della seconda Repubblica". Un'operazione che "puo' fare solo il centrosinistra", mentre "gli altri sono in campo solo per impedire la pienezza di questa vittoria. Berlusconi e' in campo con l'idea di guadagnarsi un rientro sulla scena pubblica per difendere i suoi interessi personali" e "Monti in scende in campo presentandosi come il badante del centrosinistra nel nome di quelle elite che chiunque vinca devono vincere loro".

"La campagna si sta accendendo ma non nella direzione giusta. Gli ultimi due giorni sono stati importanti, Confindustria e Cgil hanno dato idee su come uscire dalla crisi e questo dovrebbe essere l'oggetto della campagna elettorale e invece prevale l'idea di andare su argomenti aggressivi e polemici che non hanno a che fare con i problemi veri". Cosi' il segretario del Pd Pier Luigi Bersani nel corso di un comizio elettorale alla Spezia.

LA RISPOSTA DI MONTI: "Siamo elettoralmente avversari della sinistra e a maggior ragione della sinistra di Vendola, e ci preoccupa la forte influenza della Cgil sullo schieramento di Bersani". Il premier uscente ha poi precisato: "Non vorremmo partecipare a nessun governo che non avesse una forte impronta riformista o nel quale fossero presenti o influenti forze con intonazione populista o anti-europea". Né la destra, con la Lega, ne il Pd 'con l'estrema sinistra' danno garanzie di andare avanti 'con le riforme per scrostare l'Italia dagli interessi corporativi delle categorie'.

Tags:
vendolabersani

i più visti

casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.