A- A+
Politica
papa wojtyla beatificazione

"Se non è quest'anno sarà il 2014. Siccome Giovanni Paolo II ha fatto più di un miracolo, ce ne sarà uno valido per la sua canonizzazione". Parola del cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione per i vescovi, che oggi ha dato questa notizia. Ed ha aggiunto: "So che fino a qualche tempo fa erano esaminati tre o quattro miracoli per vedere quale fosse il più solido".
Insomma, i sostenitori del "Santo Subito", che nei giorni successivi alla morte di Karol Wojtyla hanno affollato Piazza San Pietro chiedendo la canonizzazione a tempo record del papa polacco, possono essere soddisfatti. Karol il Grande sarà dunque elevato alla gloria degli altari, molto probabilmente nel 2014.

CENTINAIA DI PRESUNTI MIRACOLI- Il "problema", se problema vogliamo chiamarlo, è che la Congregazione per le Cause dei Santi, (la famosa "fabbrica dei Santi" come veniva chiamata al tempo di Wojtyla, autore di beatificazioni e canonizzazioni in quantità record) si trova davanti all'imbarazzo della scelta. Le segnalazioni di presunti miracoli arrivate presso l'ufficio del postulatore, monsignor Slawomir Oder, sono state centinaia e continuano ad affluire. Sono segnalazioni che arrivano da ogni parte del mondo e riguardano guarigioni di ogni tipo, specialmente nei confronti dei bambini. Naturalmente per essere considerati miracoli, come richiede la Chiesa, è necessario che si tratti di guarigioni complete e definitive non spiegabili a livello scientifico.

LA VOCE ONLINE DEI FEDELI- Giovanni Paolo II ha fedeli in tutto il mondo. E le testimonianze riempiono quattro pagine su www.karol-wojyla.org, il sito lanciato dal Vicariato di Roma sul quale la Chiesa informa e aggiorna i fedeli sulla causa di Beatificazione (conclusasi con la beatificazione di Wojtyla il 1° maggio 2011) e Canonizzazione. Ecco che cosa scrive la signora Anna il 14 novembre scorso: "Ho chiesto preghiere di guarigione per mio marito che si è sottoposto ad un intervento chirurgico per asportare un polipo alle corde vocali. Il 24 ottobre si è operato ed è andato tutto bene. Anche l'esame istologico è stato negativo. Ringrazio Papa Giovanni Paolo II che ha ascoltato le vostre e le mie preghiere. Anna". Dal Vietnam suor Jean scrive delle preghiere a Giovanni Paolo II che hanno strappato nel 2005 suo fratello da un attacco celebrale seguito dal coma. Sara racconta: "Nel 2009, alla 21 settimana di gravidanza ho scoperto di avere un tumore che infiltrava tutta la cervice uterina per cui le possibilità di portare avanti la gravidanza comportava seri rischi. Anche il bambino avrebbe avuto scarse probabilità di sopravvivenza se fosse nato prima. Io ero disperata... allora sono andata sulla sua tomba e gli ho chiesto aiuto ....." tu mi devi guidare in questa scelta... tu devi illuminare i medici...." Il due aprile, ricorrenza del suo anniversario, vengo a sapere che potevo sottopormi a chemioterapia per portare il bambino ad una epoca gestazionale dove il rischio per lui sarebbe diminuito. Il rischio che il bambino riportasse serie sequele mi era stato prospettato.... Io mi sono sottoposta a due cicli di chemioterapia alla 23 esima settimana di gravidanza. Raggiunta l'epoca di 32 settimane il bambino è nato con parto cesareo ed io contemporaneamente sono stata sottoposta ad isterectomia radicale con annessiectomia monolaterale +linfoadenectomia pelvica. Il bambino sta bene, non ha riportato danni dai due cicli di chemio al quale è stato sottoposto ed anche io al momento non ho segni di malattia. Io sono sicura che lui abbia intercesso per me presso il Padre e grido il miracolo che lui .... Karol Wojtila ha fatto per me".

LA PREGHIERA PER I BAMBINI- E non è un caso se già nel 2009 "Oggi" aveva dato notizia di due guarigioni inspiegabili. Una capitata appunto a un bambino polacco, David di 9 anni, colpito da un tumore ai reni. Portato nel 2006 in barella alle Grotte Vaticane, dopo la visita alla tomba di Wojtyla si alza e cammina. L'anno dopo gli esami confermano: guarigione totale. E così la signora Eva, americana dichiarata morta dai medici che riapre gli occhi e riprende a vivere. Nel fascicolo per la beatificazione erano state raccolte ed esaminate 251 guarigioni: c'è da scommettere che per la canonizzazione le guarigioni saranno di più.

Antonino D'Anna
 

Tags:
papa

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.