A- A+
PugliaItalia
IMG 0648

Ormai è certo, chiaro come il sole: AntennaSud chiude i battenti e le lettere di licenziamento, a breve, cominceranno ad arrivare. Delusione, amarezza e sconcerto – come le nebbie brianzole più intense – invadono redazioni, studi di registrazione e uffici amministrativi, e si possono tagliare con ogni sorta di fendente.

Sarà anche per questo che nel colloquio con Affaritaliani.it, Antonio Stornaiolo torna più volte sulla necessità di “trasparenza” nel mettere a fuoco i veri motivi dell’interruzione di un’esperienza pluriennale nell’informazione non solo locale, di professionalità con pervicace orgoglio di appartenenza, di audience in crescita costante.

La crisi economica, certo come in ogni settore, ha inferto duri colpi a quello della comunicazione in genere e televisivo in particolare, soprattutto se non collegato ai grandi network; ma resta comunque da chiarire come non si sia riusciti ad evitare la deriva di Antenna Sud, nonostante negli ultimi anni non siano mancati interventi pubblici e attenzioni finanziarie a più livelli.

Interrogativi e auspici di Antonio Stornaiolo possono essere di stimolo ad un confronto sullo stato di salute del settore. La realtà pugliese, nelle sue variegate declinazioni territoriali, sembra non tenere il ritmo con le evoluzioni e la rapidità di adattamento alle esigenze quotidiane di un’utenza travolta da modernizzazione tecnologica e rinnovamento dei linguaggi multiculturali.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
antennasudpijolastornaiolocrisitelevisione
i blog di affari
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
Cancellare il Natale? Un modo per turbare l'identità altrui
L'OPINIONE di Diego Fusaro
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.