A- A+
PugliaItalia
aeroporto bari 1

Il Patto Sociale di Genere “Aeroporto sui generis”, nell’ambito delle attività di promozione e sviluppo della conciliazione vita/lavoro nelle aziende operanti in territorio aeroportuale, ha sottoscritto un protocollo d’intesa per l’attivazione sperimentale di prestazioni socio sanitarie rivolte a 224 lavoratori dipendenti dalle tre imprese partner del PSG.

L’accordo è stato siglato tra il Direttore Generale della AUSL di Bari, il Direttore Generale di Aeroporti di Puglia e i partner del Patto: AdP SpA, La Cascina cooperativa, IVRI SpA, D.AL.I.L.A., Ricerca e Sviluppo società cooperativa, le organizzazioni sindacali dei trasporti FILT CGIL, FIT CISL, UIL Trasporti, UGL.

Riconoscendo l’importanza di conciliare tempi di vita lavorativa e diritto alla salute e alla prevenzione, il Patto Sociale di Genere “Aeroporto sui generis” ha avviato con  la AUSL l’erogazione gratuita - e in orari concordati con le aziende del Patto - delle seguenti prestazioni  sanitarie :

  • screening tumorale alla cervice dell’utero, presso l’Ospedale San Paolo, reparto di ostetricia e ginecologia, Direttore U.OC. Michele Brattoli;
  • screening tumorale al seno, consistente: per le donne fino ai 39 anni, nell’esame clinico ed ecografia e per le donne sopra i 40 anni, nell’esame clinico, mammografia ed ecografia, presso l’Ospedale San Paolo, reparto di radiologia, Direttore U.O.C. Dott.ssa Antonietta Ancona;
  • screening della prostata, presso l’ospedale San Tonino Bello di Molfetta, Direttore U.O.C. Mauro Altomare.
aeroporto barijpg

Obiettivo del PSG è lo sviluppo positivo delle condizioni di contesto della cittadella aeroportuale sui temi della conciliazione vita-lavoro. Numerose in tal senso le iniziative realizzate sul piano della sensibilizzazione alla cultura della  conciliazione quali:

  • analisi sulla composizione sociale della popolazione lavoratrice;
  • attivazione dello sportello sindacale di informazione sulla conciliazione;
  • contrattazione collettiva di sito per la conciliazione dei tempi:  
  • potenziamento del panorama dei servizi aziendali a favore della salute e del benessere della famiglia;
  • creazione di nuovi servizi di supporto alla conciliazione dei tempi correlati al Centro Polifunzionale per l’Infanzia dell’aeroporto Karol Wojtyla di Bari.

Questa nuova significativa iniziativa si inserisce in un più ampio contesto di carattere sociale già attuato da Aeroporti di Puglia che si conferma quale azienda che oltre a operare sul piano di una migliore accessibilità al territorio e sul potenziamento delle infrastrutture, propone  <<buone pratiche>> per le modalità di approccio, risoluzione e gestione di temi di forte impatto sociale, quali quelle della sostenibilità ambientale e delle politiche di conciliazione famiglia – lavoro del personale aeroportuale.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
barifranchinidi paolaaeroportocittadellapatto
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.