A- A+
PugliaItalia
Comunali, da Ncd mille firme per il Cavaliere: “I baresi vogliono scegliere”

Bari – Nonostante l’esito favorevole del primo tavolo, condiviso da Forza Italia, FdI e Movimento Schittulli, gli alfaniani di Massimo Cassano continuano il pressing sulle primarie e mettono insieme quasi un migliaio di firme da inviare al Cavaliere: “Le abbiamo raccolte in un solo giorno! Non male, se si considera che qualcuno voleva far passare l'idea che le primarie fossero roba di sinistra”, commenta con Affari Mario Ferorelli, dalle postazioni in Via Sparano.

DIVISI/ L'aut aut alfaniano, Di Paola: "Io fuori da logiche di partito"/ Di Paola chiude alle primarie, Ncd attacca

Alla vigilia del nuovo incontro chiarificatore, questa volta giocato in casa degli schittulliani nella sede di Piazza Massari, il clima è tutt’altro che disteso. E se da una parte non sono mancate le parole di apprezzamento per la presenza del numero uno forzista D’Ambrosio Lettieri e di Davide Bellomo al vertice di venerdì e l’idea della petizione popolare era nata già prima dello stesso, l’averla portata avanti ugualmente rappresenta una pistola fumante non da poco da portare al meeting con gli alleati. Lo stesso che Forza Italia aveva tenuto a riaggiornare in settimana per cortesia politica nei confronti delle altre sigle non chiamate direttamente in causa. E che da Ncd hanno premuto perché si chiudesse entro lunedì. In tempo per mettere al lavoro gli sherpa e far muovere la diplomazia nella Capitale, aspettando che anche Raffaele Fitto ed Angelino Alfano dicano la loro sulle prossime mosse: “Abbiamo dimostrato che i baresi vogliono dire la loro sulla scelta del candidato sindaco di Bari! Ora speriamo che anche FI ed il candidato Di Paola, si vogliano sedere al prossimo tavolo politico con qualche certezza in più sulla proposta di Ncd”, chiosa il presidente della circoscrizione San Nicola – Murat, richiamando in causa l’ingegnere di Impegno Civile, nettamente contrario a qualsiasi ipotesi di consultazioni, tanto da non inviare alcun rappresentate alle trattative.

LO STRAPPO/ Di Paola cauto sulle Primarie/FI lancia Di Paola, Ncd su MonteleoneFI 'Ncd non parli di lealtà'/ Ncd in Comune, FI contro  / Tutti i nomi dei gruppo in Regione/ Cassano punge Fitto: accordo con Ferrarese/“Sto con Alfano, avanti senza rancore”/ Schittulli lascia: "Non sarò candidato Sindaco"

Le vie d’uscita? “Primarie ed unità dello schieramento sono le stelle polari, lo spirito è quello giusto, l'avversario da battere è Emiliano e la sinistra che hanno mal amministrato Bari per 10 anni”, aveva mandato a dire Marcello Gemmato. Difficile, però, che si possa trovare in breve tempo la quadra sui gazebo, a meno che non preceduti da un accordo che dribbli il braccio di ferro tra le formazioni in campo. In alternativa, si era agitato lo spauracchio di una discesa in campo in prima persona di Massimo Cassano, improbabile stando alle dichiarazioni del senatore barese, ma utile per tenere alta la guardia dei competitors. L’ultima variabile, invece, potrebbe essere arrivare a febbraio con tutti e tre i candidati in campo, tanto Di Paola quanto Monteleone (?) e Melchiorre, per poi affidare a più istituti accreditati sondaggi sul gradimento dei partecipanti e auspicare la convergenza dei meno suffragati a favore della testa di serie. Ancora poche ore e ne sapremo molto di più.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
comunalibarincdcassanoferorelliberlusconidi paolaforza italiasindaco
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.