A- A+
PugliaItalia
Corato (Ba), muore imprenditore edile sotto cestello della gru
gru gialla

Tragico, inclemente ed esasperante lo stillicidio delle morti sul lavoro che continua a mietere vittime e a insanguinare la cronaca quotidiana. Ancora aperta la ferita delle 5 morti sui binari di Brandizzo (Vc), che in Puglia se aggiunge ancora una.

Un imprenditore edile di 56 anni, Domenico Corcelli, è morto a Corato, dopo essere stato colpito dal cestello di una autogru. Stando ad una prima ricostruzione, il 56enne era intento a manovrare il cestello, che era staccato dall’autogru, per depositarlo all’interno del terreno ma, durante la manovra, il cestello si sarebbe mosso travolfendolo mortalmente. Inutili i soccorsi degli operatori del 118 arrivati sul posto: al loro arrivo l’uomo era già morto.

La Polizia di Stato locale ha avviato le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti, mentre la Procura di Trani ha aperto un fascicolo di inchiesta (non è stata disposta l’autopsia).

Sindaco Corato DeBenedittisSindaco Corato DeBenedittisGuarda la gallery

"Siamo di fronte all'ennesimo gravissimo incidente sul lavoro e la riflessione forte che va fatta è sulla necessità di far crescere la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro - ha detto il sindaco di Corato (Bari), Corrado De Benedittis - investire in sicurezza vuol dire aumentare i controlli" 

"Effettuare verifiche su impianti e attrezzi perché incidenti che sembrano fortuiti - ha aggiunto il primo cittadino - rimandano al fatto che si dovrebbe fare più attenzione per avere garanzie e certezze sui luogo di lavoro. È inaccettabile morire sul lavoro  esprimo a nome mio e dell'intera comunità che rappresento, vicinanza e cordoglio alla famiglia della giovane vittima".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
corato bari gru cesteklo imprenditorw edile muore incidente lavoro omicisio colposo








Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.