A- A+
PugliaItalia
Delfini, moria nello Ionio Introna: 'Fare qualcosa'
Dopo la moria dei capodogli sulle coste del Gargano, ora tocca ai delfini spiaggiati nello Ionio. Negli ultimi mesi, sui litorali pugliesi del Golfo di Taranto si sono verificati numerosi spiaggiamenti di cetacei e tartarughe, in numero decisamente superiore ai decessi fisiologici delle specie. "Non è azzardato collegare gli eventi alle ricerche geosismiche di idrocarburi sottomarini, autorizzate nelle acque locali, col sistema airgun, che spara verso il fondo 'cannonate' di aria compressa, disturbando il delicato sistema di orientamento  sonoro di molti animali marini", dichiara in una nota diffusa Onofrio Introna, ex Presidente del Consiglio Regionale Puglia.
Delfini TA1
 
 
"Non c'è barile di petrolio che valga un solo delfino o una Caretta Caretta o la salute dei nostri mari", aggiunge Introna, "Sono certo che dopo questi episodi dolorosi, Michele Emiliano saprà assumere con la decisione necessaria le misure opportune per scongiurare il disorientamento e l'avvelenamento della fauna marina, rispondendo all'allarme sollevato dalle Associazioni No Triv e ambientaliste".
 
Introna BiolFish
 
"Nei giorni scorsi, proprio alla presenza del presidente della Regione, la Provincia di Lecce ha preso posizione con lodevole tempismo contro qualsiasi attività di ricerca e prelievo di idrocarburi nei mari pugliesi, dopo il via libera ministeriale ottenuto dalla Schlumberger Italiana - guarda caso - nelle acque del Golfo di Taranto".
 
"La battaglia a difesa della "bellezza" - conclude Introna - deve continuare: l'economia del turismo e della pesca non può subire un colpo mortale dalla politica del petrolio. Dai fondali non si ricava materiale energetico, solo spazzatura vischiosa".
 
(gelormini@affaritaliani.it)
Iscriviti alla newsletter
Tags:
depetroliolfini moria ionio taranto onofrio introna regione pugliaonofrio introna michele emiliano delfini
i blog di affari
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.