A- A+
PugliaItalia
E' morta Maria Maugeri Il cordoglio di Decaro

Si è spenta all’età di 58 anni, stroncata dal fatidico male incurabile, Maria Maugeri, assessore comunale all’ambiente nella giunta di Michele Emiliano per due mandati. Consigliere comunale nell’attuale amministrazione, la Maugeri pieddina e ambientalista convinta, fece partire la bonifica della Fibronit durante il primo mandato di Emiliano sindaco. L’attuale primo cittadino Antonio Decaro le aveva affidato la delega dei siti inquinati. Tutta la sua carriera politica, iniziata nel 1994, è stata caratterizzata dall’impegno per la difesa dell’ambiente.

Maugeri Bari CorcelliG
 

 

Tra i primi ad esprimere il cordogIlo: il sindaco di Bari,  Antonio Decaro, a titolo personale e della città di Bari: “Maria è stata un’amica, anzi una compagna. Lo è stata per me e per tutte le persone che hanno avuto il privilegio di percorrere un pezzo di strada accanto a lei".

 

"Maria Maugeri è stata una protagonista indiscussa della storia di questa città negli ultimi trenta anni", ha aggiunto Decaro, "Ha dedicato gran parte della sua vita a  idee e battaglie, civili e politiche, che non ha lasciato su uno striscione ma che ha voluto fortemente trasformare in realtà".

 

decaro 50
 

"Oggi, grazie alla sua forza e alla sua determinazione - ha proseguito il Sindaco - Bari respira un’aria più pulita, ha spiagge e spazi pubblici sicuri e ha avviato grandi interventi di bonifica. Se Torre Quetta e  il Gasometro non ci fanno più paura è anche grazie a lei, che ha voluto affrontare  le ferite ambientali  di questa città scegliendo, senza dubbi, di stare sempre dalla parte dei cittadini e della loro salute. L’elenco delle tante cosa fatte da Maria in quasi trent’anni di impegno è lungo e costellato di piccole e grandi battaglie".

Maugeri Maria2
 

 

"Ma, su tutte - ha precisato Antonio Decaro - credo sia doveroso ricordare il suo lavoro instancabile al fianco delle associazioni ambientaliste  nella battaglia contro l'inquinamento da amianto. La bonifica della Fibronit è il simbolo più importante che io, da sindaco mi impegno a portare a compimento fino a quando quel grande parco, che lei voleva fortemente fosse dedicato alla vita, non sarà realizzato".

 

"Per me è stato un onore e un piacere condividere con lei un percorso politico ed istituzionale, gli anni trascorsi insieme hanno rappresentato un importante momento di crescita: la sua forza e la sua esperienza sono state una guida e un riferimento in tante situazioni. A Maria oggi vorrei poter dire GRAZIE, da amico e  da  cittadino di Bari, perché la sua storia e la sua passione hanno reso migliore la vita della nostra città”.

Emiliano mani
 
Anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, esprime il cordoglio per la prematura scomparsa di Maria Maugeri, consigliere comunale di Bari anche in entrambi i  mandati amministrativi della Giunta Emiliano: "Queste sono parole che mai avrei voluto pronunciare. Dire addio a Maria Maugeri è doloroso. È troppo presto. Mi guardo intorno e scorgo tracce di lei ovunque. La passione civile, le infaticabili battaglie per la tutela dell'ambiente e della salute dei baresi, i traguardi raggiunti con tenacia, il suo sorriso capace di trasmettere gioia, speranza, e di illuminare anche le giornate più buie, nel lavoro come nella vita di tutti i giorni".
 
"Quello che provo oggi - aggiunge Emiliano - si riflette negli occhi di coloro che l'hanno conosciuta, che hanno avuto l'onore di lavorare con lei e la grande fortuna di esserle amici. Ci lascia una eredità di valori immensa e un vuoto incolmabile, per lei continueremo a seminare, come ci ha insegnato, con quella stessa fede e determinazione".
IMG 8694
 

Il suo presidente in Consiglio Regionale della Puglia, Mario Loizzo, così la ricorda: “Nell’apprendere della scomparsa di Maria Maugeri, condivido il dolore di quanti l’hanno conosciuta come una militante di sempre per la causa comune dell’ambiente. Una vita, la sua, spesa fino all’ultimo in tante sfide, per rendere l’ambiente più vivibile e sano, per abbattere fabbriche mostro come la barese Fibronit, per liberare l’orizzonte da saracinesche come gli edifici di Punta Perotti, per costruire parchi e aree verdi".

"Senza la sua presenza sorridente, Bari sarà più povera. A nome dell’Ufficio di Presidenza e dell’intero Consiglio regionale, esprimo con sentita partecipazione personale il più sincero cordoglio”. 

messina assuntela
 

Il ricordo di Assuntela Messina, presidente regionale del Partito Democratico, tocca le corde anche della comune militanza: "Dolore profondissimo per la prematura scomparsa dell’Amica Maria Maugeri,  Donna che anche nella Politica ha saputo incarnare il senso complessivo di un’esistenza come impegno e dignità. Una vita piena e intensa, che ha rappresentato per tutte e tutti noi il riferimento di una combattività gioiosa e audace, che non arretra e non si difende, ma guarda il mondo dritto negli occhi e produce slanci concreti di entusiasmo e fattività. Nella “corrispondenza di amorosi sensi “, Maria abiterà ancora il nostro presente. Umano e Politico".

lacarra loc
 

Quindi la nota del segretario regionale del Partito Democratico e consigliere regionale, Marco Lacarra, che ricorda: "La passione politica, l’impegno nel sociale e a tutela dell’ambiente, l’energia e la grinta con le quali affrontava tutte le battaglie in Consiglio comunale. Maria Maugeri era un’amica e una validissima collega e compagna di partito che ha dedicato tutta la sua vita, fino all’ultimo, alla città di Bari".

"Ricordo con affetto e ammirazione il piglio e il suo coraggio nell’affrontare da assessore e consigliere comunale problematiche complesse come la Fibronit e tante altre ancora. Oggi è un giorno triste per me, per la politica e il Partito democratico perché ci ha lasciati una donna di raro spessore umano e politico. Con profondo dolore esprimo ai suoi cari il cordoglio di tutto il Partito democratico pugliese e mio personale".

Introna BiolFish
 

Onofrio Introna, già presidente del Consiglio Regionale pugliese, scrive: La morte di Maria Maugeri mi addolora sinceramente. Non dimenticherò l’appassionata ambientalista, l’intelligente amministratrice, la cittadina impegnata nelle battaglie per la qualità della vita, per la tutela del territorio, in quella per la bonifica della fabbrica della morte Fibronit a Bari. Una grande donna, che ha combattuto la sua battaglia personale e l’ha vinta, per il ricordo di sé che ha lasciato.

(gelormini@affaritaliani.it)

(La foto di Bari è di giuseppe Corcelli)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
maria maugeri assessore comune bari mortamaria maugeri cordoglio pd altri
i blog di affari
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.