A- A+
PugliaItalia
divella f.sco

Il gruppo dirigente regionale e provinciale di Futuro e Libertà di Puglia ribadisce che le dimissioni rassegnate hanno motivazioni esclusivamente politiche. La mancata rappresentanza del territorio pugliese nelle liste per la Camera ed il Senato a vantaggio di candidati forestieri costituisce una inaccettabile offesa alla dignità del Partito e dei suoi militanti, che nelle elezioni amministrative in Puglia aveva ottenuto un successo significativo, in controtendenza rispetto alle altre regioni italiane.

Il Partito pugliese respinge le ricostruzioni giornalistiche che attribuiscono la decisione assunta a fatti estranei alla politica, gettando ombre sulle dimissioni dei dirigenti decise in modo trasparente ed esclusivamente a tutela della comunità dei militanti.

Pertanto, FLI Puglia non solo si dissocia fermamente dall’improvvido coinvolgimento del Presidente Fini per legami familiari riconducibili ad una presunta candidatura pugliese, ma ritiene che a causa di questi risvolti più vicini al gossip che alla politica, l'azione assunta dalla dirigenza locale, chiara nelle sue motivazioni, ne esca fortemente svilita.

La lettera di dimissioni è firmata dal Coordinatore regionale, Francesco Divella, e dagli altri coordinatori provinciali: Taranto - Carmine Santo Patarino, Brindisi - Euprepio Curto, Bari - Giammarco Surico, Lecce - Paolo Pellegrino. Non ha firmato Fabrizio Tatarella, coordinatore provinciale di Foggia.

DOC.PDF page 001(2)
Tags:
flidivellafinipugliadirigentifoggiabocchino
i blog di affari
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.