A- A+
PugliaItalia
Il centrodestra attende Schittulli Candidato contro Di Paola e Ncd?

Bari – Per due volte vicinissimo alla nomination e per due volte è stata fumata nera: il centrodestra si affida a Francesco Schittulli, sperando che il Presidente della Provincia sia disposto al cambio in corsa e a giocarsi il tutto per tutto nell’ultimo mese di campagna elettorale. Il pressing nelle ultime ore è stato imponente e costante ma nemmeno l’incontro nella roccaforte di Maglie con Raffaele Fitto è stato risolutivo. E se i vertici di coalizione assomigliano sempre più all’ultima reiterata sigaretta di Zeno, nel romanzo di Svevo, la svolta ora potrebbe essere imminente.

Favorito della vigilia, prima dello strappo degli alfaniani di Massimo Cassano, il nome del prof gravinese è tornato al centro dei desiderata degli alleati un mese fa, quando i mal di pancia interni alla coalizione avevano già posto una seria ipoteca sulla permanenza di Mimmo Di Paola sulla tolda di comando: “Si tratta di una strumentalizzazione destinata a fallire”, aveva rispedito al mittente l’inquilino di Via Spalato.

Schittulli5
 

Eppure, il fitto viavai nel suo ufficio - ed il rischio che un tonfo eccessivamente doloroso dello schieramento senza di lui possa compromettere anche la sua futura ascesa alla poltrona di Nichi Vendola - potrebbero persuaderlo a capitolare. Da Via Massaua escludono qualsiasi ipotesi di passo indietro da parte del leader di Impegno Civile ed anche il Nuovo Centrodestra, impegnato nella costituente nazionale, conferma a distanza l’asse con l’ex numero uno di Aeroporti Di Puglia. Sarà scontro frontale, con Ncd e la civica dell’ingegnere da una parte e azzurri, schittulliani e Fratelli D’Italia dall’altra?

Lo scenario è più che verosimile e potrebbe concretizzarsi a breve. L’alternativa, alla quale lavorano i forzisti come piano b, prevede l’avanzamento in prima linea di Filippo Melchiorre – promosso da vice di lusso di Schittulli a front man ufficiale del gruppo. A meno che non sia il presidente della Lilt a rompere gli indugi, ponendo però come condizione la tregua tra Cassano e Fitto per recuperare terreno e puntare al ballottaggio. A quel punto, dubbi reciproci e incompatibilità tornerebbero a galla e toccherebbe ricominciare da capo…

(a.bucci1@libero.it)

Tags:
schittullidi paolacentrodestracomunalibarincd
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.