A- A+
PugliaItalia
d2e4af63e4b0cac09ac7ba3dadb95a89

A cavallo di uno straordinario e mite crepuscolo invernale, campeggia a mezzo cielo la luna con il suo bel faccione, ormai lievitante verso la pienezza. Lo spettacolo ingenera idee d’espressiva attiguità, viene quasi voglia di immergersi dentro.

Nel volgere di attimi, ecco irrompere, sulla scena, un aviogetto militare, delineato da riverberi argentei e dai caratteristici bianchi sbuffi di fumo dietro la coda: sfreccia giusto accanto a Selene, col muso impennato verso l’alto.

Ancora poco e il velivolo già appare stagliarsi su, ben oltre il satellite, progressivamente ascende e s’allontana.

A un certo punto, affiora la sensazione che la luna, rispetto all’aereo, sia, addirittura, più a portata di mano: illusione visiva, è chiaro, perché, in pari tempo, si percepisce che quel jet, al massimo di lì a qualche ora, atterrerà nuovamente su solide piste di cemento.

Al contrario, il corpo celeste proseguirà, senza soste, nel suo ruotare e nel suo plurimillenario affacciarsi, proteso da uno speciale balconcino, allo sguardo incantato del terrestre osservatore.

di Rocco Boccadamo

Tags:
salentolunafaccioneeffettorocco boccadamo
i blog di affari
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia
"Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.