A- A+
PugliaItalia
dambrosio lettieri1
“Fare chiarezza su una vicenda che investe la credibilità del sistema bancario italiano e che non deve e non può lasciare ombre su come sia stata ridotta al fallimento - e beffati tanti cittadini italiani - una delle più grandi banche italiane, il Monte dei Paschi di Siena, utilizzata come bancomat attraverso lo strumento della Fondazione, che ne detiene il controllo col 51% delle azioni, a sua volta controllata dal Comune di Siena e dalla Provincia, praticamente dal Pd: questo deve essere un obiettivo imprescindibile".
 
Lo dichiara in una nota Luigi d’Ambrosio Lettieri, coordinatore Pdl Grande Città di Bari. "In questa ottica - aggiunge poi - apprezzo la competente e tenace attività degli inquirenti delle varie procure italiane che si stanno occupando, sulla base di diversi tronconi di inchiesta, questa storia inquietante e che non deve subire né improvvide interferenze, tantomeno rallentamenti magari alimentati da sterili rivendicazioni di competenza territoriale".
 
"Esprimo, peraltro, il rinnovato apprezzamento per la feconda attività della procura di Trani che già sul caso delle illecite attività delle agenzie di rating ha messo in luce un inquietante e documentato impianto accusatorio da cui emergono scandalosi intrecci tra speculazioni finanziarie e complottismo politico ai danni del Paese, dei contribuenti, del Governo Berlusconi e del PdL”.
Tags:
traniprocuracapristompsd'ambrosio lettieriderivati
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.