A- A+
PugliaItalia
Polignano, anche Ron e Andrea Bocelli festeggiano Pasquale 'Tuccino'

L'abbraccio corale a Pasquale Centrone "Tuccino" si rinnova, si allarga e si rinforza nei sorrisi riconoscenti degli amici, dei colleghi e degli estimatori, ma soprattutto è esaltato dallo sfondo e dal sottofondo dei colori luminosi di Polignano a Mare, dal balsamo delle note cantate da RON e dagli stimoli rivitalizzanti delle parole trasmesse, per l'occasione, da Andrea Bocelli (testo messaggio allegato, ndr).

bocelli
 

Questa la cornice suggestiva - composta dal lavoro di tante piccole formiche instancabili, guidate dalla regia sorniona e attenta ai particolari di Vittorio Cavaliere - per l'appuntamento d'inizio estate: a stringersi intorno a un grande protagonista del successo della Puglia nel mondo, che l'implacabile fatalità della vita ha trasformato da "profeta raffinato" dei sapori eccellenti di Puglia a "icona" tenace di caparbietà e forza d'animo indomita, a cui tendere - almeno una volta all'anno - nel pellegrinaggio ri-generante dei primi di luglio a Polignano. Utile a ciascuno per ricaricare se stesso, attraverso l'apporto di affetto e conforto all'incessante lotta che Pasquale "Tuccino" conduce quotidianamente contro la SLA.

TUC Vitt Pulpito
 

Quella in cui oggi vive "Tuccino" è una sorta di apnea senza fine. Paradossalmente, il sogno di ogni "sposo", "figlio" o "appassionato" del mare. "Sono vissuto quasi sempre nel mare - ricorda a tutti - seguendo le orme di mio padre, grande pescatore prima e commerciante di pesce poi".

"Ho sempre parlato con il mare - aggiunge "Tuccino" - lo faccio anche il questo particolare momento della mia vita. Ad ogni modo, però, non gli ho mai dato del tu e non l'ho mai sfidato. Persino quando, in apnea, mi dimenticavo di riemergere per respirare; allora, mi sembrava tutto così magicamente naturale".

E poi Pasquale Centrone chiosa. "Al mare devo tutto! E' lui che ha segnato tutta la storia della mia vita". Otto anni fa a "Tuccino fu diagnosticata la più subdola delle malattie, la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), che oggi lo costringe ad una rigidità fisica, che non riesce, comunque, a contenerne l'abituale vitalità verbale e intellettuale, che da sempre lo contraddistingue.

TUC Cicorella Sabatelli Sgarra
 

Sarà anche per questo che Vittorio Cavaliere continua a ripetere a tutti gli ospiti, come un mantra salvifico: "Se in squadra hai un fuoriclasse come Pasquale Tuccino Centrone, anche noi brocchi ci sentiamo campioni. Oltre a riaffermarlo senza tregua, sento forte la necessità di ringraziarlo, per come siamo onorati di lavorare con lui. Ad ognuno dovrebbe essere data la possibilità di avere un 'Amico' come Pasquale!".

Una giorna piacevolmente lunga questo 4 luglio a Polignano a Mare, ricca di emozioni e di voglia di stare insieme: vicino a Pasquale "Tuccino", in quel contesto in riva ad uno degli scorci di costa e di mare più belli di Puglia - se non del mondo - trasformato in un santuario laico, che per un giorno accoglie "sacerdoti", "fedeli", "vestali", "oracoli" e "cantori" del benessere, del buongusto e dei sapori autoctoni del Mediterraneo.

Una bella festa e un evento indimenticabile con due grandi eventi conviviali (La Festa a Mare e il Pranzo Buono), il cui ricavato verrà devoluto in beneficienza, per sostenere la ricerca scientifica: alle Associazioni conSLAncio e AISLA, entrambe impegnate da tempo a sconfiggere la stessa malattia che, purtroppo, affligge "Tuccino".

TUC piatto2
 

Roba da sentirsi davvero Grande, quando poi a tavola ti ritrovi pure tra due Alessandro/a: "Tanti cuochi stellati, un'atmosfera familiare, e RON - testimonial a supporto della sensibilizzazione diffusa sulla SLA  - che canta in mezzo a tutti", sottolinea Alessandro Luongo - Corriere della Sera, che ringrazia Vittorio Cavaliere per averlo invitato. Mentre Alessandra Lofino - TeleNorba apprezza le toccanti parole di Pasquale "Tuccino": "Parole che trasmettono un immenso calore...coraggio...forza d'animo...più la condivisione di un solo desiderio: AMARE".

L'immagine finale di Pasquale Centrone "Tuccino" felice e commosso, di fronte ai suoi tanti amici e ai fuochi d'artificio che specchiano riverberi e riflessi in quel "mare più amico di tutti", ma anche "padre e madre" di una vita ancora ricca di mareee e di momenti impensabili, è l'istantanea più incantevole da custodire con gelosia, e col sorriso compiaciuto di chi - in fondo - può dirsi fra quelli che hanno l'orgoglio di stargli vicino: ciascuno nell'intimità di una sua specifica maniera!

(gelormini@affaritaliani.it)

--------------------------------

Pubblicato in precedenza: Pasquale "Tuccino" Centrone, il messaggio di Andrea Bocelli

                                      Torna 'Festa a Mare' per ritrovarsi tutti vicino a Pasquale Tuccino

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
polignano mare pasquale centrone tuccino ron andrea bocellipolignano festa pasquale tuccinopasquale centrone tuccino feta mare slapasquale tuccino chef sola amici
i blog di affari
"Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alla pubblicità serve un nuovo format, il Carosello 2.0
di Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.