A- A+
PugliaItalia
Regionali, Fitto vuole le primarie. Ncd: “Apertura tardiva, decideremo”

Bari – A dare la scossa al risiko delle Regionali è Raffaele Fitto con la piena apertura alle primarie ma la partita si annuncia assai più larga di quella pugliese: “Ineludibile avviare una piena legittimazione dal basso e definire il perimetro della nostra proposta da condividere con i nostri alleati”, apre l’ex Ministro per gli Affari Regionali, intenzionato a rispolverare i gazebo già in autunno per il voto in Calabria. E se gli stati generali azzurri del Tacco fanno quadrato, è fredda la reazione degli alfaniani e resta da capire la posizione di Francesco Schittulli, principale aspirante alla nomination e in passato per nulla entusiasta nei confronti della consultazione popolare.

REGIONALI/ Schittulli scalda i motori/ Sel frena Emiliano Pd pronto a sparigliare/ Schittulli: "Emiliano? A meno che Renzi..."

Alfano è stato il primo a parlare di primarie ma quella di Fitto è apertura quantomeno tardiva. Ne prendiamo atto ma, dopo quello che accaduto a Bari, aspettiamo un confronto a livello nazionale per capire se ci sono le condizioni per una collaborazione o se si tratta di una posizione strumentale e di interesse personale”, spiega ad Affari Massimo Cassano, non lesinando una stilettata velenosa anche sul post voto nel capoluogo: “In politica ci sono dei tempi e qualcuno si è dimenticato di confrontarsi con la città e con gli alleati”, risponde a muso duro alle accuse di slealtà. Va da sé che non ci sarebbero deleghe in bianco e che anche Ncd sarebbe in corsa con un proprio candidato, mentre da Forza Italia plaudono alle parole del Vicerè di Maglie e al cambio di rotta. Per il coordinatore barese - D’Ambrosio Lettieri - la “strada intrapresa non solo è condivisibile, ma è la più trasparente ed efficace per costruire il progetto del centrodestra partendo da regole precise e condivise” ed il coordinatore provinciale Perrone parla di “un percorso condiviso, adeguato alle attuali esigenze,  che parta già da subito per definire le date e le regole”. Qualcuno vorrebbe una timeline pronta entro luglio.

IL GRAN RIFIUTO/ Schittulli dice no, cdx su Di Paola/ Il giorno della riserva, Di Paola in campo/ Centrodestra attende Schittulli 

Fantapolitica di inizio estate? Non è detto ma gli scenari nazionali saranno tutt’uno con quelli locali, che vedono Francesco Schittulli candidato forte alla nomination: “Una pagliacciata”, aveva derubricato i gazebo un anno fa, in pieno totonomi sulle Comunali. Resterà dello stesso avviso o sarà costretto a capitolare? Intanto, a suo favore si muoverebbero anche big del Salento come Gino Vitali o il consigliere regionale Aldo Aloisi. Paolo Perrone è avvisato.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
regionalifittocassanoncdforza italiad'ambrosio lettieriprimarie
i blog di affari
Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.