A- A+
PugliaItalia

Esercitare la solidarietà è una maniera per partecipare alla cittadinanza del genere umano.

Essere uomo non è un semplice dato di fatto biologico ma è un vero e proprio progetto di vita da realizzare giorno per giorno e ci sono problemi da affrontare e ostacoli da superare, primo fra tutti lo “stile di vita” imperante che vuole gli individui isolati e fra loro sconnessi, incapaci di aiutarsi e tendersi reciprocamente una mano.

Per questo è particolarmente significativa “La Rete di Volontariato e Solidarietà. ReVES” che , a Taranto, riunisce 30 associazioni nel segno della concretezza e dell'appartenenza stessa all'umanità.

Reves

Per testimoniare il lavoro veicolato in rete ma ancor più per condividere e coinvolgere gli utenti ed invitarli a partecipare solertemente al progetto, ReVes ha prodotto il suo libro, un diario di bordo che sarà presentato ufficialmente giovedì 7 Febbraio, presso il Centro Polivalente “Giovanni Paolo II” a Taranto, alle ore 17,30.

Inizialmente le associazioni erano 18 ma unirsi in una rete dove far circolare idee ed energia fornisce un surplus di forza come spiegherà il dott. Carlo Martello, presidente CSV Taranto. Tuttavia le associazioni non sono l'unica carta vincente nella costruzione del progetto “umanità”; un ruolo importante è quello ricoperto dalla scuola dove si cresce nell'educazione alla vita ed ala convivenza e questo sarà il tema affrontato dal dirigente scolastico Francesco Capobianco.

Nell'esercizio della solidarietà e nell'apertura verso gli altri, anche la diocesi e i suoi rappresentanti locali hanno dato il loro contributo. Infatti a questo incontro-manifestazione parteciperà anche Monsignor Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto. A questo proposito la prof.ssa Carmen Galluzzo Motolese direttrice dell'associazione “Marco Motolese” capofila di questa rete ci ha detto: “ Penso che la solidarietà sia un valore assoluto che nessun clima sociale può cambiare. La solidarietà è un bene morale che ogni uomo dovrebbe possedere. Magari la forma con cui viene espletata può essere diversa. I vari Arcivescovi che si sono succeduti nella nostra città hanno tentato di fare ciò che era più risolutivo per la nostra Taranto, ma tutti hanno espresso il valore essenziale che deve però farci riflettere, essere d’aiuto ai cittadini bisognosi.

L'intervento conclusivo sarà affidato al prof. Giuseppe Albenzio, presidente dell'associazione “Alliance Française” per una panoramica sull'associazionismo internazionale.

Tags:
revesvolontariatolibrodiocesidiario
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.