A- A+
PugliaItalia
dambrosio lettieri

“Altro che corpo a corpo con la povertà. Quello di Vendola ed Emiliano è un corpo a corpo con l’intelligenza dei pugliesi. Basta".

"Quel che succede non solo è indecente, ma è un attentato alla dignità delle istituzioni e uno schiaffo alle imprese, ai cittadini, ai giovani e alle donne che chiedono un segno tangibile di governo. Buono, possibilmente".

"Se c’è una cosa demenziale, questa non è, come dichiara alla stampa Emiliano, la lettura che il centrodestra dà dei fatti che stanno accadendo, ma è lo spettacolo indegno cui la sinistra sta costringendo l’intera Puglia".
 
"Una pantomima col presidente del Pd che dice al Pd stesso che contestando le scelte del governatore si rende ridicolo e con un presidente-Pinocchio che da una parte fa un rimpasto nominando assessori a loro insaputa per sistemare le proprie strategie d’arrembaggio politico,  sapendo di suscitare le proteste del partito di maggioranza che lo sostiene. Dall’altra, mentre dice di voler governare la Puglia, si guarda bene dal farlo, continuando a curare i propri interessi sui palcoscenici nazionali".
 
"Tutto ciò non è ridicolo, è tragico. Siamo alla follia pura. Anzi, alla irresponsabilità più totale”.
 
Lo dichiara in una nota il senatore del PdL, Luigi d’Ambrosio Lettieri, coordinatore cittadino PdL Grande Città di Bari.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
vendolaemilianod'ambrosio lettieriridicolotragico
i blog di affari
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.