A- A+
Regioni
Coronavirus, l’imprenditrice Elisabetta Dotto parla dell’emergenza turismo

Nota al pubblico come La Locandiera, a capo di due boutique hotel a Venezia, Excess Venice Boutique Hotel & Private Spa e Cortina d’Ampezzo, Ambra Cortina Fashion & Luxury Boutique Hotel, Elisabetta Dotto dice la sua sull’emergenza Coronavirus che sta mettendo in forte crisi il settore ricettivo. “Non parlo a nome di nessuno, afferma Elisabetta Dotto, ma come libera imprenditrice, da tre generazioni nel mondo del turismo in Veneto, che sta cercando di immaginare una via d’uscita alla crisi dovuta all’emergenza coronavirus. Dal 10 marzo i due alberghi sono chiusi, i 12 dipendenti, tra quelli con contratto a tempo indeterminato e quelli stagionali, stanno smaltendo le ferie, poi attiveremo la cassa integrazione, poi verrà il momento più critico. Noi imprenditori, come sempre, ci impegneremo e metteremo in gioco in prima persona, ma senza l’aiuto delle istituzioni per concederci proproghe o finanziamenti a fondo perduto in molti saranno costretti a chiudere. Stiamo continuando ad accumulare perdite. Non siamo come nel Dopoguerra, non ci sono macerie, c’è un tessuto commerciale industriale intellettuale unico al mondo, pronto a ripartire. Ma il Governo deve fare la sua parte. Il settore si è sempre dimostrato reattivo alle crisi, continua la Dotto, ma questa volta è una vera batosta che riguarda non solo uno specifico mercato, ma tutti insieme. La ripresa non sarà immediata dopo la fine della pandemia, perchè coinvolge molti aspetti”. “Risolto il problema sanitario, quello più urgente, del contagio, e garantite le condizioni di salute e di sicurezza da questo punto di vista per poter viaggiare, non sarà comunque possibile ripartire subito, ci vorrà tempo per ricostruire la fiducia nelle persone che devono spostarsi”. Per questo l’imprenditrice sottolinea la necessità di provvedimenti da parte del Governo a sostegno della ripresa, per premiare chi investe e decide di riaprire, quando sarà possibile, anche in perdita, per evitare di “svendere” le destinazioni turistiche e garantire comunque un buon flusso, con il supporto anche delle assicurazioni.  L’imprenditrice mette sul tavolo alcune proposte concrete per dare linfa vitale alle aziende in vista della riapertura e ripresa delle attività: “l’abolizione di tutti i contributi Inps per un anno a fronte di riassunzioni dell’imprenditore turistico; abolizione di tutti gli oneri fiscali a fronte di apertura della struttura, defiscalizzazione delle vacanze se usufruite  in territorio italiano; assunzione da parte dello Stato dei rimborsi costretti dai portali e dalle agenzie e dai privati. E infine una Campagna istituzionale Destinazione Italia per promuovere il nostro territorio e favorire il turismo interno e internazionale”. Al momento non vediamo tutti l’ora di uscire, ma quando avremo la possibilità di farlo non sarà così immediato, questo lockdown ha lasciato e continua a lasciare conseguenze profonde su ognuno di noi. E’ realmente venuto il momento di dare concretezza all’espressione che tanto si sente in giro fare sistema, trovare una soluzione che tuteli tutto il comparto”. “E aggiungo - conclude -  fare sinergia tra comparti diversi che già per loro natura in maniera spontanea collaborano, come moda, arte, sport e turismo, per trainarsi a vicenda anche nelle fiere e nei grandi eventi internazionali”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenzaturismohotelalberghielisabetta dottoveneziacortinaboutique hotellockdown
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5

    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.