A- A+
Roma
Altaroma, il messaggio della moda: il bello ci salverà dal baratro economico

di Tiziana Galli

Altaroma 2020: edizione difficile, tecnicamente impegnativa, sanitariamente cavillosa, moralmente necessaria. Apparentemente il mondo si era fermato e dare spazio a quanto superficialmente appariva effimero poteva sembrare di troppo, ma pochi sanno che dietro l’apparenza c’è molta sostanza e il mondo della moda porta con se’ un potenziale economico inimmaginabile, senza contare i risvolti psicologici che implica a cascata.

Quest’edizione è stata caratterizzata da un alto taglio umano: è stata satura di emozioni che si estendevano dalla paura alla speranza. Dubbi e incertezze trapelavano dalle parole dei creativi, ma poi emergeva tanta voglia di farcela, di sopravvivere al baratro economico e di ricominciare.

E quello slancio è rimasto impresso sulle creazioni, per la maggior parte partorite in clausura durante il periodo del confinamento. Quelle collezioni chiedono un riscatto e parlano di vita e di concretezza. E’ finito il tempo degli eccessi, dei tagli senza forma, delle sperimentazioni fatte tanto per far parlare, per abiti immettibili e mood senza contenuto. Sembra finito il tempo del brutto. Ne abbiamo avuto a sufficienza.

Ora le proposte parlano di sogni, presentano abiti portabili, vivibili, lineari o vezzosi, ma rispettosi del corpo, della natura e soprattutto della dignità, del bello, del buono e del ben fatto.

La macchina di Altaroma muove mediamente un indotto di 4-500 presenze tra media, istituzioni e ospiti, ma per consentire anche questa volta la messa in scena dello spettacolo il carrozzone si è ridotto a un numero di 90 selezionatissime presenze: QR code identificativi, gel, mascherine e tanto distanziamento. Ma chissà che questa non sia, poi, la formula giusta, imposizioni sanitarie a parte, chissà che la selezione non sia il criterio più corretto per gestire una manifestazione i cui contenuti devono arrivare a tutti, ma che in se stessa non può essere per tutti, perché la democrazia ne disperde il valore.

Stando a quando comunicato ufficialmente da Altaroma quest’anno hanno preso parte alla manifestazione un totale di ottantotto presenze tra brand e designer; cento rappresentanti tra le categorie dei buyer e gli showroom si sono accreditati sulla piattaforma digitale digitalrunway.altaroma.it e quindici, tra buyer e distributori sono stati presenti direttamente in sala.

Ci sono stati venti eventi in presenza, di cui otto sfilate, dodici in live streaming, sulla piattaforma digitale e oltre ventimila utenti unici hanno seguito on line la trasmissione.

Altaroma continua a essere l’unica ventata di aria giovane e fresca in una città tristemente assopita e soffocata dalla burocrazia e dalla noia. Quest’edizione non poteva mancare, e la necessaria ricaduta in Settembre, piuttosto che in luglio, ha anche attenuato i disagi del caldo romano. Le premesse sono buone, Roma, città eterna, per DNA ha bisogno di mantenere accesa la luce della speranza e di spegnere definitivamente la paura.

E in quest’ottica di buoni propositi non sarebbe male che anche le modelle ricominciassero a sfilare a spalle dritte e a testa alta.

Loading...
Commenti
    Tags:
    altaroma 2020modamoda romatiziana galliqrcodealta modalockdownsfilatesfilate roma




    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Spelacchio, scandalo di Natale che riabilita Ignazio Marino e Gianni Alemanno

    Spelacchio, scandalo di Natale che riabilita Ignazio Marino e Gianni Alemanno

    i più visti
    i blog di affari
    Il governo-Leviatano: reddito di sopravvivenza in cambio di libertà e diritti
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pneumatici usati: perché sceglierli. Vantaggi, numeri e affidabilità
    Redazione
    Avv. Antonio Papi Rossi. Incontro online Aiuti Pubblici. Aiutiamo i più deboli
    Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.