A- A+
Roma
Aridaje, Virginia Raggi gioca il terno ma le elezioni non sono l'obiettivo

di Beatrice 241 *

Aridaje Grillo ufficializza la candidatura di Virginia Raggi a Sindaco di Roma tuonando: Aridaje. I romani però, ridendo sotto i baffi, hanno prontamente bisbigliato che Aridaje avrebbero dovuto dirlo loro.

Comunque, tra la costruzione di piste ciclabili che hanno creato il delirio nel traffico romano, dei mezzi pubblici che non funzionano, di una gestione dei rifiuti e del decoro pubblico a dir poco discutibile, lei ci riprova: Virginia Raggi vuole essere, per un altro quinquennio, il Sindaco, o come preferisce lei, la Sindaca di Roma.

Difficile dire se i romani torneranno a votarla, rimangono però le mie napoletane che sole possono scrutare nel futuro e vedere se la Raggi riuscirà a tenere in mano lo scettro di Roma.

Virginia Raggi è nata sotto il segno del Cancro (18 luglio 1978) e avrà quindi dalla sua un Giove che, seppur solo a tratti, farà capolino tra le stelle del suo cielo astrale regalandole una visione più sicura delle situazioni lavorative cosa che le permetterà di andare diretta, e finalmente senza intralci, verso l’obiettivo prescelto. Plutone però è meno ottimista e mentre visiterà il suo cielo, consiglia di procedere sempre con prudenza, magari spogliandosi di certi atteggiamenti rigidi che spesso risultano essere controproducenti. Quindi se Giove regala una certa sicurezza nel procedere, Plutone rammenta di utilizzare la calma e la prudenza per evitare di fallire.

Il quadro astrale di Virginia Raggi suggerisce di muoversi con attenzione e prudenza verso obiettivi importanti che sono però raggiungibili, vediamo ora cosa predicono al riguardo le mie napoletane.

Le carte che iniziano a scendere mi tratteggiano un disegno inatteso. La domanda era diretta: “Vincerà le elezioni Virginia Raggi?” ma la risposta mi racconta una situazione molto più articolata. Sembrerebbe che Varginia Raggi torni a candidarsi per acquistare crediti. Le carte continuano dicendomi che dietro all’immagine pubblica che abbiamo conosciuto c’è dell’altro ed ora si è scelto di portare davanti ai riflettori “l’altra Virginia” quella meno algida, più capace e professionale meno vittima di un ruolo che le è sempre calzato stretto, suo malgrado. Conosceremo in pratica una nuova Virginia che uscirà sì alla riscossa, ma non per sua volontà ma perché ha sottoscritto un patto: altro tempo in cambio di una nuova affermazione.

Difficile capire, dai semi che man mano scendono, chi ha deciso di disegnare, giorno dopo giorno, l’immagine di Virginia Raggi così cupa, un po’ sfigata e ostinata come un nuvolone di pioggia che oltraggia il ridente cielo di Roma. Ora però lei rifiorirà e si farà riscoprire anche se il suo obiettivo non sembra più essere lo scettro di Roma. Virginia Raggi vuole altro e per giungerci attraverserà la prova, sicuramente dura, di una nuova candidatura a Sindaco.

La stesa si chiude con carte che le raccomandano di procedere nonostante il cammino sembri veramente difficile perché, una volta iniziato il percorso ci si accorgerà che l’avanzamento è possibile e il nuovo incarico, per cui si è tanto combattuto, diventa raggiungibile.

Carte intriganti e forse un po’ sibilline ma che mi lasciano in chiusura dei numeri chiari: 74,53,62,49,2 da mischiare in un terno, una quaterna e una cinquina da giocare sulla ruota di Roma.

 * Beatrice 241 è una donna fervente cattolica, appassionata di lettura delle carte - Beatrice 241 su FB

Draghi dà i numeri al Lotto: 6,12,19 su Roma. Le carte dicono: “Sarà dura”

Commenti
    Tags:
    aridajevirginia raggiraggicomune romacomunali romaelezioni romacartomanziabeatrice 241raggi al lotto


    Loading...





    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
    Gian Maria Mairo
    Aggio esattoriale da abolire: denuncia di PIN
    Eriksen, la svolta del calcio: da spettacolo del business a lezione di umanità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.