A- A+
Roma
Corruzione in Acea, Lanzalone nei guai: l'uomo della Raggi rischia il processo

Corruzione in Acea: ancora guai giudiziari per l'ex presidente di Acea, Luca Lanzalone, già a processo per la vicenda legata al nuovo stadio della Roma. L'ex uomo di fiducia della Raggi a rischio processo dopo che la procura ha chiuso l'indagine nei suoi confronti, passo che anticipa la richiesta di rinvio a giudizio.

Stando a quanto accertato dai pm Gennaro Varone, Fabrizio Tucci e Daniela Affinito, Lanzalone si sarebbe adoperato perché il professore dell'Università di Cassino Marco Lacchini (anche per lui è contestato il reato di corruzione), tra il 2017 ed il 2018, venisse nominato consulente in Acea ottenendo in cambio una nomina come professore a contratto presso lo stesso ateneo. Un'operazione, poi, non andata a termine perché Lanzalone venne poi arrestato (con gli arresti domiciliari) nel giugno del 2018 nell'ambito dell'inchiesta sugli illeciti legati alla costruzione del nuovo stadio della Roma.

Anche nei confronti di Lacchini, nel luglio del 2019, la procura aveva sollecitato la misura degli arresti domiciliari. Misura respinta, però, dal gip Daniela Caramico D'Auria per insussistenza delle ragioni cautelari.

Commenti
    Tags:
    corruzioneaceacorruzione acealuca lanzaloneraggivirginia raggilanzalonestadio romalanzalone processomarco lacchiniuniversità di cassino



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
    Di Ernesto Vergani
    Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
    Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.