A- A+
Roma
Corruzione e traffico di influenze alla Asl Rm3: indagati Baldi e De Salazar

Da Alleanza Nazionale a Forza Italia, passando per il cda dell'As Roma e finire con la lista Zingaretti. Da ieri Michele Baldi, ex consigliere regionale e prezzemolino della politica romana, è nei guai per un'inchiesta sulla Asl Rm3 per corruzione e traffico di influenze illecite.

Secondo l'accusa, il ruolo di Baldi sarebbe stato quello di facilitatore tra gli indagati Vitaliano De Salazar, dg della Asl, l'imprenditore delle cliniche Maurizio Pigozzi, il capo dell'Italpol Giulio Gravina e l'imprenditore alberghiero Aurelio Tontini per portare a termine un rinnovo dell'accreditamento di una struttura sanitaria e l'esito favorevole di una pratica di di invalidità. Pigozzi avrebbe beneficiato della mediazione di Baldi, capace di esercitare un'influenza su pubblici ufficiali della sanità regionale, per ottenere per il policlinico Di Liegro il rilascio di un decreto, nell'agosto del 2019, in favore della sua struttura per le prestazioni di assistenza sanitaria.

In cambio del suo interessamento, Baldi e De Salazar sarebbero stati in vacanza per 5 giorni in un hotel sulle dolomiti. Sempre secondo l'accusa dei pm Elena Neri e Gennaro Varone, Baldi avrebbe presentato il dg della Asl anche dominus dell'Italpol Gravina. E De Salazar si sarebbe impegnato ad aiutarlo nell'acquisto di farmacie pubbliche e a fargli aggiudicare una gara per il servizio di vigilanza.

Ieri il blitz nel Nucleo di polizia economico finanziaria in casa degli indagati con la perquisizione e il sequestro dei documenti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    corruzionesanità laziotraffico influenzeasl rm3michele baldivitaliano de salazaritalpolgiulio gravina



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il gelato d' autunno a Longarone: il Made in Italy riparte in dolcezza
    CasaebottegaJalisse


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.