A- A+
Roma
Fannulloni e ladri: l'inganno. "Dico grazie ai vigili urbani"

Gentile redazione di Affaritaliani.it,

scrivo al vostro giornale perché credo che sia opportuno dare il giusto valore all'impegno professionale e, soprattutto umano di chi per mestiere ha scelto di garantire la sicurezza dei cittadini, nonostante mille difficoltà. E per una volta tanto, mi piacerebbe scagliare una lancia a favore di chi troppo spesso viene dipinto come un “fannullone”, un “lavativo” o, ancora peggio, un “ladro”. Questa mattina se non ci fossero stati loro, i vigili urbani, la mia giornata sarebbe stata ancora più terribile.
Erano le 9.30 quando qualcuno ha pensato bene di sbriciolare il finestrino della mia auto e rubare la borsa con il mio computer: un furto lampo avvenuto nei circa novanta secondi che ci sono voluti per raggiungere l'edicola davanti alla quale avevo parcheggiato - lo confesso - in doppia fila, prendere i giornali per l'ufficio e risalire in macchina. Pochi istanti per sconvolgere tutti i programmi, mandare all'aria la tabella di marcia degli impegni quotidiani, procurarmi un danno economico oltre che professionale non indifferente e lasciare un gusto amarissimo in bocca. Sì certo, un banalissimo furto, uno di quei reati che vengono annoverati nella categoria della “microcriminalità” come ne avvengono tanti ogni giorno e sui quali a nessuno verrebbe in mente di indagare. Che però, a conti fatti, pesano e anche parecchio, sulle tasche di chi ne rimane vittima.
Ero sconvolta quando, subito dopo essermi accorta dell'accaduto, è apparsa l'auto della Municipale. Certo, pochi minuti prima e forse avrebbero colto in flagrante il farabutto che è entrato con violenza nella mia giornata privandomi di un oggetto di valore e soprattutto di quel pezzo della mia vita ingoiata nella memoria del mio computer.
Mi hanno trovato in lacrime, confusa davanti al finestrino andato in frantumi: hanno provato a consolarmi, hanno fatto il giro del quartiere per controllare se vi fossero personaggi sospetti, hanno chiesto a chiunque fosse nelle vicinanze se avesse visto qualcosa. Poi sono stati loro a preoccuparsi di recuperare in un negozio vicino del  cartone e dello scotch per chiudere alla meglio il finestrino dell'auto. Certo, è vero che tutto questo forse fa parte dei loro compiti e della loro missione, ma spesso è l'approccio a fare la differenza, l'umanità e la disponibilità che si esprime di fronte ad una persona in quel momento fragile e smarrita. Mi hanno accompagnato al Comando più vicino per la denuncia. Con cortesia, delicatezza, professionalità e grandissima umanità hanno adempiuto al loro lavoro. Che molti continuano a svolgere con impegno, nonostante gli stipendi ridotti all'osso, nonostante una reputazione ormai sgretolata, nonostante, molto banalmente, le penne che non ci sono, i computer che non funzionano, la benzina che manca. Per questo, oggi, voglio ringraziare le persone che il destino mi ha fatto incrociare. Io ho conosciuto così i Vigili urbani di Roma, ma a leggere le cronache io cittadina e il Campidoglio abbiamo opinioni diverse. Al sindaco Marino dico: quei fannulloni vituperati e umiliati, quei "malati di Capodanno" forse è il caso che li conosca meglio.


Una cittadina romana

 

Tags:
vigili urbanivigili romapolizia municipalemicrocriminalitàfurticomune romamarino
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Zingaretti, Meloni e Salvini: “Il patto a tre contro la Raggi”. Attacco M5S

Zingaretti, Meloni e Salvini: “Il patto a tre contro la Raggi”. Attacco M5S

i più visti
i blog di affari
L'impero 'nuovo calcio' non applica la logica del pane et circensem
L'opinione di Massimo Puricelli
Vendetta verso l'amante del marito? Attenzione alle accuse di stalking
di Daniela Caputo
Movida, si respira aria di lockdown: pronti ad arruolare i delatori di Stato
Di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.