A- A+
Roma

Un weekend dedicato ai pirati chiamati a mettere mani e sopratutto la testa in una maratona di programmazione dedicata all’innovazione del servizio taxi: sabato 13 giugno e domenica 14, il primo TaxiHack organizzata dall'Unione dei Radiotaxi Italiani, in collaborazione con Codemotion si terrà a Roma, presso la Sala Multimediale della Cooperativa Radiotaxi 3570.
L’hackathon di 48 ore, che sarà introdotto da Marco Montemagno, una delle voci più note sulla scena digital internazionale e coinvolgerà sviluppatori, designer e maker in una doppia sfida: “hackerare” non soltanto l’app IT Taxi, ma anche una vera auto bianca.

Attraverso l’uso di sensori in grado di rilevare informazioni dall’auto e dall’ambiente urbano, tessuti smart per i sedili che possano segnalare situazioni di pericolo, come malori o colpi di sonno, e molto altro: grazie al supporto di Roma Makers, il Fablab più noto nella Capitale, i nuovi “artigiani digitali” ripenseranno il taxi del futuro, lavorando direttamente su uno dei mezzi della flotta di IT Taxi – l’app di URI, che permette di prenotare, pagare e recensire le auto bianche in oltre 40 città, fino a un totale complessivo di almeno 12mila taxi in tutta Italia.

Su IT Taxi, l’app di URI che mette in contatto tassisti e clienti in tutta Italia (oltre 12mila autobianche), si concentrerà - invece - l'attenzione dei developer chiamati alla sfida da Codemotion, una tra le maggiori conferenze tecniche per sviluppatori in Europa: a loro verrà richiesto di trovare soluzioni disruptive per innovare l’app di URI – Unione Radiotaxi d’Italia: l'obiettivo dichiarato è innovare la mobilità su taxi, garantendo agli utenti soluzioni sempre più smart per agevolare gli spostamenti in città e tra diversi centri.
Miglioramento della fruizione del servizio per i disabili, implementazione di sistemi di prenotazione in-app sempre più user friendly, introduzione di nuove soluzioni per facilitare la fase del pagamento, dal bitcoin all’implementazione di tecnologie di prossimità, sviluppo di app per dispositivi indossabili, taxisharing, calcolo anticipato dei prezzi delle corse: queste e molte altre sfide attenderanno gli sviluppatori in arrivo a Roma per il weekend.

“E’ solo nel rispetto delle regole che si possono tutelare tassisti e consumatori e offrire un contributo concreto per innovare il settore. La nostra volontà è rispondere così a un’esigenza comune non solo dei clienti, ma anche dei conducenti delle vetture bianche, che vogliono sentirsi i veri protagonisti dell'evoluzione del servizio”, ha commentato Loreno Bittarelli, promotore di TaxiHack in qualità di Presidente di URI e della Cooperativa Radiotaxi 3570.

Le registrazioni per partecipare a TaxiHack saranno aperte fino al 13 giugno h.10.30 su Eventbrite [http://thetaxihack.eventbrite.com/], con una quota di iscrizione di 10€.
 
I PREMI
. I team partecipanti si contenderanno a colpi di codice premi per un valore di 4400€ in buoni acquisto su Amazon e corse gratis con IT Taxi, valide in tutta Italia. A questi si aggiungeranno i premi messi in palio da Stamplay, che per un valore complessivo di 2700€, offrirà ai primi tre classificati pacchetti per l’uso gratuito della propria piattaforma di servizi di backend per web developer. Tre Premi Speciali saranno offerti dal Fablab Roma Makers, Waynaut, la startup milanese che ha creato il primo aggregatore di trasporti tradizionali e innovativi pensato per le aziende e Village for all – V4A®, il Marchio Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile.
In vista dell’apertura del proprio centro tecnologico a Roma, l’hackathon sarà anche l’occasione per i developer di conoscere il team di sviluppo di IT TAXI ed esplorare nuove e interessanti occasioni lavorative.

1° premio 2000€:  1000€ in buoni acquisto Amazon + 1000€ di buoni corse IT Taxi, validi in tutta Italia.
2° premio 1400€: 700€ in buoni acquisto Amazon + 700€ di buoni corse IT Taxi, validi in tutta Italia.
3° premio 1000€: 500€ in buoni acquisto Amazon + 500€ di buoni acquisto IT Taxi, validi in tutta Italia.
 
Premi Stamplay
- Primo classificato: 9 mesi gratis premium + webinar + review architetturale (valore 1.200 euro)
- Secondo classificato: 9 mesi gratis plus + webinar + review architetturale (valore 900 euro)
- Terzo classificato: 6 mesi gratis plus + webinar + review architetturale (valore 600 euro)
 
Premio speciale Hack’A’Taxi: Roma Makers fornirà per tutti i membri del gruppo vincitore una tessera da 40 crediti/macchina da spendere presso il proprio FabLab o uno dei corsi di elettronica (Base o Avanzata) attivi dal prossimo autunno.

Premio Speciale Waynaut: sei mesi di uso gratuito delle API a tutti i membri del gruppo vincitore, un buono Firebox.com da 100 sterline e la possibilità di entrare nel team di Waynaut.

Premio Speciale Village for all – V4A® (miglior progetto per la sfida “Disabilities”): due weekend per due persone presso strutture certificate da V4A, presso Holiday Village Florenz , per divertirsi sulla riviera romagnola, e presso Union Lido, a due passi da Venezia, all’insegna di relax e wellness.



 

Tags:
hackertaxi3570radiotaxi



Roma, torna il Cromatica Festival in tre location spettacolari

Roma, torna il Cromatica Festival in tre location spettacolari

i più visti
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.