A- A+
Roma

Non bastava la follia collettiva per il via ai saldi di fine stagione: sabato mattina via del Corso sarà invasa da una folla di persone letteralmente in mutande. Facile prevedere la sorpresa di quanti vedranno l'inusuale raduno, noi vi abbiamo avvisato: l'appuntamento è alle 8 davanti al punto vendita Desigual.
Lasciati a casa i vestiti e l'imbarazzo di girare per il centro di Roma seminudi, le prime cento persone che riusciranno ad entrare nello store potranno uscirne vestiti di tutto punto senza spendere un euro. Dopo il successo di Milano, Tokyo, New York, il “seminaked party” arriva anche a Roma. Da quando, nel 2005 Desigual ha inventato questa "folle" iniziativa più di 10.000 persone in tutto il mondo hanno vissuto da protagonisti questa esperienza.
L'inaugurazione dei saldi non poteva essere più festosa: colazione offerta a ritmo di musica con Claudio Guerrini, speaker di RDS e la musica di Radio Dimensione Suono Roma con dj Arturo Arturi e Ignazio Failla.

 

Tags:
desigualseminaked partyin mutandevia del corsosaldishopping



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Il Tribunale di Lecce annulla cartella da 130.000 mila euro
Ginevra, un melting pot newyorchese nella piccola Svizzera
di Leone Ronchetti
Green Pass, i tesserati ignorano che è un dispositivo di controllo biopolitico
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.