A- A+
Roma

"Queste prime settimane di luglio sono state segnate da un calo delle temperature, che sono scese al di sotto della media stagionale. Normalmente l'ultima decade di luglio e la prima di agosto sono i periodi estivi più caldi, con una media di 31°, ma quest'anno abbiamo assistito ad una diminuzione di 4-5 gradi, arrivando a 26°. Il freddo è dovuto ad una perturbazione d'aria fredda arrivata dal nord, che ha coinvolto tutta Italia". E' quanto afferma Franca Mangianti, presidente dell'associazione Bernacca ed ex direttore dell'osservatorio meteorologico del Collegio Romano.
"Ma queste 'ondate estive di freddo' non sono dei casi eccezionali, succede molte volte che durante l'estate ci sia un mese dove si riscontrano forti piovosità. Anche nel mese di giugno di quest'anno si sono registrate forti piovosità - prosegue - I dati hanno superato la media mensile, ovvero i 32,2 millimetri e a Roma il 16 giugno è piovuto quanto di solito piove nell’intero mese. Giugno 2014 dal 1782 si va a posizionare al settimo posto della media storica. Oltretutto le piogge si sono concentrate in un tempo breve, creando disagi a viabilità e agricoltura. Questo periodo di piogge abbondanti è seguito però alla prima decade del mese, dove la temperatura era superiore alla media, con un picco di 32 gradi il 7 giugno.
Una notizia positiva per il freddo di questo periodo, è che la perturbazione sta scemando e da mercoledì o giovedì dovrebbe tornare il bel tempo, con temperature alte. Ma attenzione - conclude la presidente - a non chiamarlo 'grande caldo', rapportandolo con le basse temperature dei giorni precedenti. E' tutto nella media".

Tags:
estate 2014roberto ronconimeteofranca mangianti



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.