La sorpresina del parcheggio di via Giulia: case e strade romane emergono dagli scavi

Martedì, 27 luglio 2010 - 15:59:00



Scavi via Giulia (1)
Gli scavi in corso (foto Studium Urbis)

Scavi con sorpresa in via Giulia, a Roma, dove i lavori per il nuovo parcheggio sotterraneo multipiano sono appena iniziati. Durante il work in progress infatti, sono emersi alcune costruzioni che facevano parte delle strutture portuarie romane sul Tevere.

Sbalorditivo anche il ritrovamento dei resti di una strada in basolato, che doveva sicuramente servire ai collegamenti col principale fiume romano. Buone notizie? Magari sì, soprattutto per gli appassionati di archeologia.

Di certo la scoperta non è stata presa molto bene dagli addetti ai lavori, che temono che un eventuale ritrovamento di reperti 'sensazionali' possa bloccare gli scavi. Per il momento nessuna paura. Secondo il sovrintendente archeologico di Roma, Giuseppe Proietti , "Gli scavi sono iniziati da pochi giorni e dunque dovremo proseguire per capire meglio la situazione. Le strutture che sono emerse facevano parte degli "horrea" portuali, magazzini e luoghi di deposito. La strada in basoli è una diramazione verso il fiume. Non si tratta di strutture particolarmente importanti, almeno per quanto è emerso fin ora, però è ancora presto per un giudizio definitivo"

 

LA REPLICA DELL'INGEGNERE CLAUDIO CIANI - "I recenti ritrovamenti archeologici nel parcheggio di Via Giulia, come sottolineato anche dalla sovraintendenza di Roma, non sono una anomalia, visto che succede quasi sempre, scavando nella città, di trovare dei reperti antichi". Questo il commento dell’Ing. Claudio Ciani, Direttore dei lavori del Parcheggio di Via Giulia che sta realizzando la società di costruzioni CAM, e che fuga ogni allarmismo dopo i recenti ritrovamenti archeologici nella zona.

"Prima di realizzare un parcheggio interrato, come qualsiasi altro scavo, è d’obbligo una analisi del sottosuolo: ora ci troviamo proprio in questa fase dei lavori. Quanto finora scoperto non rappresenta strutture particolarmente importanti, come sostenuto dallo stesso sovrintendente. Adesso starà comunque alla sovraintendenza stessa studiare i reperti trovati e stabilire come procedere al meglio con i lavori".

"Ad oggi la fase di analisi del sottosuolo è già arrivata a buon punto, visto che oltre la metà della zona interessata dall’intervento – continua Ciani - è stata già indagata archeologicamente, e quindi la nostra attività sta procedendo assolutamente nei tempi stabiliti. La CAM sta proseguendo nei lavori in pieno accordo con la sovraintendenza archeologica di Roma, e in particolare con il funzionario dott.ssa Fedora Filippi. Anzi – conclude Ciani - abbiamo già messo a disposizione della sovraintendenza i nostri mezzi, la nostra forza lavoro e tutte le migliori risorse a disposizione per supportare il lavoro degli enti preposti e accelerare il più possibile gli scavi, compatibilmente con i tempi tecnici del caso".

Il parcheggio nella zona di Via Giulia nasce con una duplice esigenza: da un lato quella di riqualificare la zona in superficie, dove fino a qualche mese fa sorgevano parcheggi con coperture in cemento-amianto pericolosi per la salute pubblica; dall’altra parte per contrastare il fenomeno della "sosta selvaggia". Secondo i necessari rilevamenti effettuati dalla CAM prima della realizzazione del parcheggio stesso, infatti, ogni giorno nella sola zona di Via Giulia veniva registrata una media di circa 900 auto in sosta illegale.

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA