A- A+
Roma
Roma, sesso nell'auto dei vigili, la vigilessa: “Io violentata da un collega"

Sesso nell'auto dei vigili urbani di Roma: parla la vigilessa protagonista di una vicenda surreale che ha fatto il giro d'Italia. Rossana – è il nome di fantasia – è una donna, madre di 3 figli minori che cresce da sola e dopo aver subito la violenza mediatica di una vicenda che la vede vittima, passa all'attacco a suon di denunce.

Scrive Rossana ad affaritaliani.it: “Sono profondamente umiliata per vicenda che purtroppo mi coinvolge, sono una madre di 3 figli piccoli, divorziata, che cerca faticosamente di ottemperare al ruolo di madre e lavoratrice. Lei immagini le conseguenze di questa vicenda su di me ed i miei figli, di cui mi occupo in via esclusiva, da donna sola. Le circostanze che riferirà il mio avvocato faranno luce sulle possibili motivazioni di quanto è accaduto. Spero solo che in tempi brevi la verità verrà a galla”.

Per tutelare la sua privacy, Rossana affida al suo legale, l'avvocato Simona Varriale, la narrazione di quanto accaduto nell'auto di servizio. E la ricostruzione che dei fatti, va ad arricchire il fascicolo della Procura di Roma che indaga per intercettazione abusiva

“La verità è che la vicenda è stata raccontata in modo sbagliato e romanzato. Le cose non sono andate come scritto dai giornali. Il turno della registrazione era un turno di giorno, non di notte, e non stavano da soli. In più non a Tor di Quinto ma in un altro campo dismesso sulla Tiberina, e poi non erano da soli, perché i vigili sono sempre in 4, con due auto divise e con due operanti per auto. Quindi in 4”.

 

Ma si è trattato di megabufala o verità?

“E' stata una vendetta architettata bene da chi conosce i personaggi. Si tratta di due persone a cui piace scherzare e che potevano uscire frasi che potevano essere fraintese. Tra l'altro le registrazioni che adesso sono in Procura e che saranno oggetto di perizia tecnica non sappiamo neanche se sono autentiche o se sono state manipolate. Al Comando dei vigili in busta anonima è arrivata una lettera con due chiavette usb e queste due registrazioni. Alla mia assistita le hanno fatto sentire parte delle registrazione e non sappiano se i file audio siano anche stati montati per arrivare a simulare un atto sessuale”.

Cosa pensa la signora di cioè che le è accaduto?

“Rossana è devastata, è una mamma single di 3 ragazzi minorenni. E' stata travolta da questa storia, più che altro per le falsità che sono stat dette. Ripeto: non era un turno di notte e ma di giorni e in una zona in cui ci sono le telecamere di video sorveglianza e i vigili lo sanno bene”.

Se la storia non è quella nota, a questo punto la signora Rossana è una vittima...

“Per noi è una vittima”.

E' accusata di qualcosa?

“Con sono le indagini in corso, il Comando ha aperto un procedimento disciplinare”. Perché è stata trasferita? “Il suo dirigente ha precisato che era per tutelarla. Sui giornali era indicato anche il Gruppo e quindi per tutela è stato deciso il trasferimento”. Così hanno fornito un secondo indizio per individuarla? “Purtroppo è così, purtroppo sì, per questo è preoccupata per sé e per figli”.

Lei ha parlato di una vendetta. Allora dietro c'è una storia d'amore?

“Ci sono due fatto storici: lei è persona offesa in un procedimento contro un funzionario dei vigili. Sono in due ad averlo accusato di violenza sessuale. Questo procedimento è in dibattimento; il secondo è che nei mesi scorsi precisamente verso marzo, aveva informato il suo dirigente di molestie da parte di un collega. Quindi si sentiva preoccupata. Non ha sporto denuncia ma informato il suo dirigente cerando una tutela. Questi sono i due fatti storici”.

E' stata una vendetta?

“Sicuramente qualcuno che non le vuole bene e che ha organizzato la cosa.”

In sintesi è una storia triste per una donna?

“Secondo me sì. Sì”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    romacomune romavigili romasesso nell'auto dei vigilicomando vigili urbanisimona varrialeavvocato varrialeinchiesta vigili urbani


    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    i più visti
    i blog di affari
    Lombardia rossa per sbaglio? La situazione è tragica, ma non seria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    50° Anniversario AIAF 25 Gennaio 2021. Diretta streaming
    Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
    Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.