A- A+
Roma

Troppo lontani dall'Europa, fermi in un tempo che non esiste più. Amedeo Schiattarella presidente dell'Ordine degli Architetti di Roma si dimette dal ruolo che ricopre da circa un decennio perché non vuole e non può “condividere la sistematica demolizione del sistema degli ordini professionali che ha raggiunto livelli di eccezionale gravità”.
“Credo ancora nell'etica della professione e nel compito di garante degli interessi generali svolto dagli Ordini, ma a questo punto mi domando cosa sia rimasto del ruolo pubblico istituzionale loro riconosciuto e a tutela del quale, io ho deciso di impegnare una parte importante della mia vita. Quanto sta accadendo ci allontana dall'Europa e dalla possibilità di risalire la china e di ritornare ad essere competitivi sul mercato internazionale procurando un danno all'intero Sistema Paese”. Sono parole dure quelle di Schiattarella, proprie di una persona delusa che le ha provate tutte senza mai riuscire ad avere successo. “Più volte ho invitato i ministri dei diversi governi, senatori e deputati, sindacalisti e associazioni di categoria, professori universitari e giuristi, per discutere le nostre proposte di rinnovamento del sistema professionale, purtroppo senza costrutto”.
Prima il decreto Bersani, con cui sono stati abrogati i minimi tariffari, poi con il decreto del 7 agosto 2012 gli ordini, secondo Schiattarella, sono stati progressivamente svuotati dei loro poteri riducendosi a meri organi amministrativi. “Si è fatto finta di non sapere che gli architetti italiani hanno eletto la propria Magistratura e che di fatto, essendo tutta la attività amministrativa degli Ordini territoriali mirata alla piena attuazione di quella funzione, l'Ordine provinciale rischia di trasformarsi in un organo amministrativo di se stesso. L’Ordine provinciale di Roma nell’ultimo decennio ha conquistato credibilità ed autorevolezza senza precedenti nella nostra storia, perché ha attuato una profonda trasformazione della istituzione, è tempo che tutto il mondo professionale italiano si aggiorni gestendo questo radicale cambiamento, come abbiamo fatto noi, con assoluta correttezza, da più autorevoli parti attestata”.

Tags:
architettiamedeo schiattarellaordine degli architetti romadimissioni
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Saranno formose: Vallelunga Moto Gp cerca 3 ombrelline da sogno. Il casting

Saranno formose: Vallelunga Moto Gp cerca 3 ombrelline da sogno. Il casting

i più visti
i blog di affari
Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
Paolo Brambilla - Trendiest
Governo, asse a sinistra: ma i lavoratori vengono cannoneggiati
Cdx, con Toti rinascono i moderati: è lui il contrappeso di Salvini
di Vincenzo Caccioppoli

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.