A- A+
Roma
Sesso con minorenni e prostitute al cimitero. 11 arresti anche il custode

Festini a luci rosse e via vai di prostitute nella casa del custode del cimitero di Sezze, in provincia di Latina: 11 arresti e 4 indagati in un'operazione condotta dai carabinieri del Comando Provinciale di Latina per reati contro la pietà dei defunti.

L’inchiesta è scattata a seguito di un’altra indagine per prostituzione minorile sempre all’interno della stessa abitazione nel cimitero setino e che vede coinvolto il custode. Non solo minorenni, secondo le indagini, ma anche un fiorenti giro di prostitute che si alternavano nella casa del custode, metà di clienti facoltosi della zona.

Commenti
    Tags:
    prostituzionecimiterosesso al cimiterosezzecarabinieri


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    A Genova il 26 aprile 2021 il Premio Arte Scienza e Coscienza 2020
    Formazione e aggiornamento ICT con WhoTeach, Assintel e Formaterziario
    WhoTeach
    Il Governo Draghi estirpi la mafia una volta per tutte
    Di Ernesto Vergani

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.