I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Il notaio conferma?
Il notaio conferma? / Contratti di convivenza, quando la coppia scoppia

A cura del Consiglio nazionale del Notariato

Gentili lettori,

vista la grande quantità di quesiti inviati alla rubrica "il notaio conferma?", vi segnaliamo che i notai affronteranno ogni settimana questioni di interesse generale. Tramite la lettura della rubrica, di trovare un primo orientamento ai propri dubbi. Per approfondire specifiche questioni personali vi suggeriamo  di rivolgervi direttamente agli sportelli di consulenza gratuita - a cura dei consigli notarili locali - attivi in quasi tutti i comuni italiani. Per informazioni e indirizzi:

http://www.notariato.it/it/notariato/chi-siamo/consiglio-nazionale-notariato/sportelli-cittadino.html

Per scelta o per necessità, in Italia sono sempre di più le coppie che preferiscono la convivenza piuttosto che convolare a nozze. Stando agli ultimi dati Istat le famiglie di fatto, infatti, continuano ad aumentare a ritmo costante, da circa mezzo milione nel 2007 sono arrivate a quota 972 mila nel 2010-11. In particolare sono proprio le convivenze more uxorio tra partner celibi e nubili ad aver fatto registrare l’incremento più sostenuto arrivando ad un numero pari a 578 mila nel 2010-11.

Due cuori e una capanna”. Coppie che vivono sotto uno stesso tetto, che accendono un mutuo per acquistare una casa, che decidono di mettere al mondo un figlio, ma che non sono riconosciute dal punto di vista legale. “Ma  a chi spetta la capanna se i cuori si infrangono?” Quando la coppia scoppia, chi pensa a garantire la tutela, se non dei diritti morali, almeno di quelli patrimoniali? In assenza di una specifica regolamentazione italiana, un importante segnale arriva dal Consiglio nazionale del Notariato che ha messo a punto i cosiddetti “contratti di convivenza”, contratti su misura che si possono modulare sulla base delle specifiche esigenze. 

In particolare: l’abitazione, la contribuzione alla vita domestica, il mantenimento in caso di bisogno del convivente, il contratto d’affitto, la proprietà dei beni, perfino organizzando un regime di comunione o separazione dei beni. Si possono prevedere con testamento anche eventuali clausole a favore del convivente more uxorio o l’assistenza in caso di malattia attraverso la designazione dell’amministratore di sostegno. E’ inoltre possibile tutelare a livello contrattuale la parte debole all’interno della famiglia di fatto. 

Chi li può fare? Tutte le persone che, legate da vincolo affettivo, decidono di vivere insieme stabilmente Non ci si riferisce ad un qualsiasi tipo di rapporto tra due o più persone ma specificatamente alla sola unione di vita stabile tra due persone legate da affetto che decidono di vivere insieme al di fuori del legame matrimoniale o perché è loro preclusa la possibilità di sposarsi (si pensi a due conviventi o a persone già unite in matrimonio ma per le quali non sia ancora intervenuta sentenza di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio) o perché è loro precisa volontà quella di non soggiacere al vincolo matrimoniale.

I contratti di convivenza sono stati predisposti dal Notariato -e presentati a fine 2013 in occasione del “Contratti di Convivenza Open day” - secondo le norme di legge previste dall’ordinamento vigente. Inoltre, il Consiglio Nazionale del Notariato e 11 tra le principali Associazioni dei Consumatori (Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, Associazioni dei Consumatori) stanno lavorando, insieme, per predisporre di una nuova Guida per il cittadino, la decima della serie, dedicata al tema della convivenza. Sarà presentata nei prossimi mesi al pubblico. 

Per ulteriori informazioni www.contrattidiconvivenza.it 

Tags:
notaio eredità
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.