A- A+
Food da non usare
Cascina Forestina verdure dell'orto e la mucca varzese

Nicolò Reverdini è l'anima della cascina Forestina che all'interno del Parco Agricolo Sud Milano offre un'oasi di pace agreste e di prodotti del territorio.

Scrive lo stesso Reverdini raccontando la propria esperienza di neo-agricoltore:

"Dal principio degli Anni Novanta, in modo e misura crescente, la Politica agricola comunitaria ha inteso promuovere e incentivare i metodi di coltivazione a basso impatto ambientale, favorendo contestualmente ogni intervento vòlto a conservare o migliorare il paesaggio. Nell’arco di un quindicennio, l’agricoltura europea si è progressivamente orientata sulle produzioni di qualità e su rinnovati ruoli imprenditoriali, rispondenti all’ormai necessaria multifunzionalità dell’azienda agricola, produttrice non più soltanto di beni, ma altresì di servizi legati, come i primi, ai pregi del territorio in cui si trova a operare. La cura della produzione e del paesaggio, la consapevole cultura rurale e la sua identità sociale possono essere il fondamento di un nuovo ambito di attività raccolte sotto l’insegna, purtroppo spesso ingannevole, di agriturismo: ristoro, pernottamento, didattica, ricreazione e molto altro ancora.

Sono le premesse, a ben vedere, per un’intelligente continuità dell’agricoltura in Europa. La scommessa perché i giovani restino in campagna o vi ritornino. L’estremo tentativo, forse, di garantire dignità e redditività all’impresa agricola di ciascuna regione degli Stati membri: nell’identità di un mercato comune.

Chi scrive è tornato su un fondo avito del Basso milanese, caduto per più di un ventennio in abbandono, e recuperato a partire dal 1996, dunque proprio sull’onda dei richiamati indirizzi comunitari. Vi è tornato da cittadino, senza alcuna esperienza specifica, per diventarvi coltivatore diretto e imprenditore agricolo, come il proprio nonno materno, morto nel 1968 e già conduttore di quel fondo e di altri più vasti all’intorno".

La cascina offre anche percorsi didattici nel vasto bosco che gli Sforza usavano per la caccia e lungo la roggia che loro stessi fecero scavare.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A NICOLO' REVERDINI

 

 

 

VIRGILIO CAMMINA CON ME
Dalla Cascina Forestina, tra querce e folti noccioli, ci si immerge nel Bosco di Riazzolo, lo stesso tipo di bosco lombardo che ha ispirato il poeta. Natura e letteratura. Andremo a scoprire i boschi e il paesaggio originario della nostra pianura, che sopravvivono nel Parco Agricolo Sud Milano, attraverso le Bucoliche. Non con il dizionario di latino ma entrando nelle ambientazioni in cui Virgilio fa vivere i suoi pastori e tutti i suoi personaggi.

Dalla Cascina Forestina si esplora il bosco e l'ecosistema agricolo attraverso percorsi naturalistici e letterari. La natura studiata nei suoi meccanismi attraverso laboratori, giochi, osservazioni, passeggiate, lungo i fontanili, nei campi, nell'orto.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cascina-campagna-mucca-varzese
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.