A- A+
Food da non usare
Vi piace la cucina raw vegan ? Ecco il Mantra

È situato nel cuore di Milano, sulla scia della più attuale tendenza del momento,Mantra rappresenta una realtà unica per un pubblico attento alla salute e al proprio benessere.

“Chi entra è benvenuto, a prescindere dal suo abituale regime alimentare. Chi esce si porta via un sorriso, un’esperienza di purificazione, un seme di rinascita”
Queste le parole che accolgono la clientela per sottolineare la volontà di non essere un locale integralista, ma aperto ad offrire un’ esperienza culinaria alternativa e di benessere spirituale.  

Suddiviso in quattro ambienti, Mantra si presenta a chi entra, prima di tutto come un market, più precisamente un raw vegan market: un self service dove è possibile acquistare tutti i prodotti a marchio Mantra; adiacente, l'area bar che offre una caffetteria particolare e alterna a piccole e veloci degustazioni, dei freschi e vitaminici smoothies e succhi spremuti a freddo. Lo spazio di  showcooking è un vero e proprio angolo dedicato al food design:  ogni piatto, infatti, viene composto con una cura e un'attenzione unica e particolare. 
Protagonista del locale è il raw lab che,con i suoi particolari ed innovativi macchinari made in USA è un vero e proprio laboratorio, niente a che vedere con una cucina tradizionale. È a vista sul locale ed è visibile anche dalla strada, da dove, con una simpatica scritta sulla vetrina, invita chi passa, a curiosare e a scoprire gli elaborati processi di preparazione delle pietanze e dei succhi spremuti a freddo attraverso l'uso di presse idrauliche.

IL DESIGN

Il design è mimale, caratterizzato da linee semplici e pulite che compongono un sistema modulare a parete fatto di incastri di pioli e mensole, il tutto al fine di creare un piacevole gioco visivo e di garantire una flessibilità nella disposizione dei prodotti in vendita, degli ingredienti e delle varie attrezzature. 
I materiali sono grezzi come il ferro e il legno degli arredi e il cemento color terra rossa del pavimento; fanno da naturale sfondo alla colorata esposizione di: semi, succhi, snacks, frutta, verdura e fiori. 
Le lampade sono ottenute da vecchi stampi di torneria;  realizzate esternamente in alluminio, sono colorate all'interno e cadono dal soffitto ad altezze diverse creando così, un movimentato gioco di luci e colori. 
L'ambiente di Mantra è moderno e allo stesso tempo caldo e colorato, è elegante senza apparire formale.

 

RESTAURANT

Tutto è preparato secondo le regole della cucina Raw Vegan, senza nessuna rinuncia al gusto e alla bellezza dei piatti; inoltre Mantra ha un' ulteriore attenzione:le sue proposte sono Gluten Free al 100%, per venire incontro anche alle esigenze, sempre più diffuse, di una clientela intollerante e allergica al glutine.
Dalla colazione fino alla cena, Mantra crea nel suo raw lab piatti creativi e golosi a dimostrazione che raw vegan può essere sì, sano e fonte di benessere, ma anche sinonimo di creatività, gusto e ricerca. 

Alcuni esempi: gli spaghetti di zucchine al pomodoro, la lasagna sempre di zucchine con salsa marinata e ricotta di Macadamia e gli gnocchi di sedano rapa al burro e salvia con gremolata di pistacchio. Anche i dolci sono  innovativi: la torta al cioccolato fondente e il Crumble di zenzero con cheesecake al lime sono solo due esempi di dessert che non deluderanno anche il cliente più goloso.

LO CHEF: ALBERTO MINIO PALUELLO

Alberto Minio Paluello chef “food designer” dirige il Raw Lab di Mantra grazie ad un bagaglio di conoscenza e competenza pressoché unico in Italia. Laureato in lettere alla Ca’ Foscari di Venezia con esperienze nel campo della fotografia e della grafica, da 14 anni rigorosamente vegano e affascinato da sempre dalla multidimensionalità del cibo si diploma Raw Vegan Chef alla Matthew Kenney Accademy di Santa Monica. Negli States matura poi significative e preziose esperienze professionali sempre nell’ emergente ambito della cucina vegana: presso il prestigioso MAKE di Santa Monica, California e il RASA Juice Bar di Santa Fe, New Mexico. Concependo il cibo come appagamento anche estetico e mentale, seleziona e tratta con estrema cura la materia prima per estrapolarne intatta l’anima nutrizionale e restituirla, componendone sapientemente i differenti valori, colori e sapori nella cornice di piatti “creazione”: belli da vedere, buoni da gustare e sani da assimilare.

MARKET

Il market accoglie chi entra, con un self service dei prodotti a marchio Mantra. Tutto è rigorosamente raw vegan:  snacks, chips di verdure, frutta essiccata, grawnola verde, rossa o al cioccolato, crackers, nachos, noci al wasabi, , semi vari e superfoods,  ginger cookies, chocolate cheesecake, tè e tisane.
Una descrizione particolare meritano i succhi Mantra ottenuti attraverso la spremitura a freddo e non con il sistema della centrifuga.
 
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vegano-rawvegan-mantra
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.