Diciamocelo

di IPSE, Istituto Psicologico Europeo

A- A+
Diciamocelo

 

Su Affaritaliani.it la rubrica dell'IPSE, Istituto Psicologico Europeo, con sede a Milano, Varese e Roma. Nato nel 1998 dall'iniziativa di medici e psicologi, promuove e sviluppa le aree della comunicazione e della relazione. Un'equipe composta da coach, counsellor e professionisti qualificati nei diversi ambiti specifici risponderà di volta in volta ai quesiti posti dai lettori: dalla relazione di coppia all'educazione dei figli, dalla guida al benessere ai servizi per aziende, dalla consulenza sessuale al sostegno alla disabilità. Scrivi a diciamocelo@affaritaliani.it

DICIAMOCELO

http://www.ipsesrl.com/

 

Buongiorno,

sono la mamma di Lorenzo. La scorsa settimana ho fatto l’iscrizione di mio figlio di tre anni al primo anno della scuola materna. Consegnando i documenti, mi è stato chiesto se volevo inserire mio figlio nel gruppo di bambini che da settembre seguiranno gli incontri di psicomotricità. Non sapendo cosa in realtà sia la psicomotricità, prenderò la decisione dell’iscrizione al corso nel mese di settembre. Ho visto che la psicomotricità è tra le attività proposte da IPSE. La domanda che vi pongo è questa: che cos’è la psicomotricità e per quale motivo dovrei sceglierla come esperienza per mio figlio?

Risponde Celeste Pellegrini – Psicomotricista – IPSE Varese

Gentile signora, la psicomotricità è nata in Francia nella seconda metà del secolo scorso. E’ una disciplina che porta la propria attenzione “sull’osservazione dell’azione e sulla riflessione nei confronti dell’azione svolta”. Questa può sembrare una definizione complessa ma in realtà basta comprendere che le azioni sono intese come le diverse attività svolte quotidianamente dal bambino in relazione al mondo che lo circonda. Attraverso le azioni il bambino riesce a intervenire nel mondo attorno a lui, portando modificazioni sull’ambiente e nella propria dimensione interiore: sul piano affettivo (nelle relazioni interpersonali, con l’adulto e con i pari), sul piano cognitivo (all’interno dei processi di apprendimento propedeutici alla letto scrittura e al calcolo) e sul piano neuromotorio (con la conoscenza e padronanza del proprio corpo e del suo movimento). L’origine della psicomotricità è il punto d’incontro di diverse scienze, come la neurologia, la fisiologia e la psicologia, e prende in considerazione il movimento e l’interazione tra mente, emozioni e corpo, mentre il suo principio fondamentale afferma che il corpo e il movimento sono le esperienze che si trovano all’origine del pensiero e dei sentimenti. Lo strumento privilegiato della psicomotricità è il gioco (senso motorio, simbolico e di gruppo) , che viene proposto per favorire il naturale percorso evolutivo del bambino nella sua globalità. Giochi che portano alla condizione ideale per affrontare con serenità ogni tappa evolutiva, dove il bambino può esprimere la propria creatività e la propria espressività. Per questo motivo, la psicomotricità all’interno della scuola dell’infanzia, è uno strumento per facilitare i processi di apprendimento e per migliorare le dinamiche relazionali. Interviene anche per incrementare la consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità e delle proprie capacità, aumentando l’autostima, il desiderio di scoprire ed apprendere e il piacere di stare con gli altri. Proporre la psicomotricità all’interno di un percorso educativo è un valido atteggiamento pedagogico che, partendo dal bambino e dai suoi interessi, lo accompagna verso la maturità motoria, intellettuale e affettiva. Inoltre la psicomotricità è uno strumento di prevenzione perché può avere effetti positivi sulla riduzione dei “fattori di rischio” e permette di intervenire quando emergono segnali di problematicità, legati all’apprendimento e alla costruzione dell’identità. Il tutto avviene in un contesto ludico nel quale i bambini si divertono davvero perché possono agire spontaneamente, seguendo i propri desideri e trovando un adulto in grado di “capire e parlare” la loro stessa lingua, infatti lo psicomotricista non gioca con loro, ma gioca per loro, al fine di favorire lo sviluppo di tutte le potenzialità del bambino.

Tags:
psicomotricitàdottoripsicologa
Loading...
in vetrina
Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

i più visti
in evidenza
Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

Diletta, Belen e... Le foto delle vip

Canalis, la lingerie è da infarto
Eli sensualissima sul letto. Le foto


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
BMW Group: verso un futuro elettrificato

BMW Group: verso un futuro elettrificato


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.