FaceScoop

di Fabio Frabetti

A- A+
FaceScoop

 

 

di Fabio Frabetti

 

Facebook sta sempre più diventando una vera piazza, spesso anticipatrice delle nuove dinamiche del nostro paese. Capire di cosa si discute aiuta indubbiamente a leggere la nostra realtà. Affari Italiani raccoglierà per voi i migliori spunti, le migliori chiavi di lettura. Ormai tutto passa dai social network. Ecco di cosa si è parlato questa settimana.

 

NUOVI SIMBOLI1

 

 

 

 

facescoop 1

Queste verranno ricordate come le elezioni dei buontemponi. Ma come? C'è gente da settimane che dorme davanti alla sede del ministero dell'Interno e arriva un Cettola Qualunque pronto a depositare simboli sostanzialmente identici solo per creare confusione?  Tra le vittime non c'è stato solo Grillo, anche perché si tratta di simboli che imitano in tutto e per tutto l'originale. Il povero elettore come farà a distinguere il simbolo di Sel da quello di “Felta di Finiftra con Vendola”. E i reduci dell'Italia dei Valori come sapranno riconoscere il simbolo giusto quando la parola Itaglia compare in tutti e due? Davvero un oltraggio alla democrazia. Casini però ha già proposto una soluzione che potrebbe dirimere la controversia: ogni voto che andrà a queste liste finirà automaticamente con un complesso meccanismo “tecnico” alla lista Monti e convertito in cinque euro assegnati d'ufficio alla Chiesa cattolica tramite uno speciale 8 per mille – Si vince tutto.

NUOVI SIMBOLI 2

facescoop 2

 

A lungo Luciano Moggi si è interrogato sul modo di migliore per scendere in campo, anzi per scendere “30 sul campo”. L'ultima ipotesi scartata è stata quella di presentarsi con la lista Mario Monti, non essendo riuscito a chiuderlo non solo in un qualunque spogliatoio ma nemmeno in un qualunque bagno. A questo punto non gli è rimasto che presentare un suo simbolo e allearsi con il suo estimatore di sempre: Silvio Berlusconi. Ali Babà è il personaggio scelto per la sua lista, formata come dice il nome da “40 ladroni”. Il cavaliere si era dimostrato subito un po' scettico: secondo lui ne servirebbero almeno 5 per circoscrizione. Ma conoscendo le abilità in questo settore di big Luciano si è completamente fidato di lui. Moggi ha già messo in piedi i principali punti del suo programma, finalizzato soprattutto alla riforma del calcio. Diventerà finalmente realtà la Super Serie A. Il campionato, in una suggestiva giravolta di emozioni, inizierà con il Trofeo Berlusconi  che proporrà l'inedita sfida Milan-Juventus. Alla seconda giornata saranno i rossoneri a far visita ai bianconeri. La terza giornata, per una curiosa beffa del calendario, proporrà ancora la stessa sfida che si giocherà nel suggestivo scenario del Sudafrica, per facilitare la contemporanea diretta televisiva in tutto il mondo. Per aumentare la suspence, l'Inter entrerà in gioco alla quindicesima giornata ma purtroppo i nerazzurri dovranno partire con un -15 a causa di un decreto ad hoc secondo il quale le squadre che ingaggiano ex juventini o ex milanisti commettono illecito sportivo.

NUOVI LAVORI

facescoop 3

Più che alimenti Berlusconi dovrà pagare all'ex moglie Veronica Lario un vitalizio di cosmiche proporzioni. Ed allora certe attività libertine non sono più concesse. In ogni posto che frequenta, Silvio tenta di riacquistare tutti i panni assunti in giovinezza: gelataio, spazzino, pizzaiolo, barista, menestrello, imbianchino, elettricista, venditore di temi alle elementari. Anche Michele Santoro è rimasto notevolmente colpito da questo offrirsi per qualunque mansione. Il Cavaliere, arrivato con largo anticipo negli studi di Cinecittà, si è subito proposto per molti ruoli: dall'addetto alle luci al fonico, dall'assistente di studio al Sandro Ruotolo, professione recentemente riconosciuta da un apposito albo speciale. D'altronde Silvio vorrebbe tornare in pianta stabile in un programma di prima serata e la7, che lui ha subito ribattezzato laTette, gli risulta simpaticamente vicina alle sue prime avventure pionieristiche di TeleMilano. Il bottino della serata è stato piuttosto magro: ha rimediato soltanto la spolverata alla sedia di Marco Travaglio. L'unica ricompensa ottenuta è stata quella di andarsene senza sentire le vignette di Vauro.

NUOVE DISOCCUPAZIONI

facescoop 4

 

Panico tra i medici milanesi: traballa una di quelle professioni considerate sicure. Il  nostro paese è riuscito a perdere un'altra delle nostre eccellenze. Il Milan ha infatti ceduto in Brasile il suo attaccante Pato. Una scelta scellerata: il pil del Brasile è già salito infatti di 7 punti mentre il nostro spread si è impennato come non accadeva da tempo. Stiamo parlando di una vera e propria industria dell'infortunio dove niente era lasciato al caso. Tra consulenze, esami diagnostici, interventi, viaggi e tutto l'indotto si calcola che il volume di affari delle attività che ruotavano attorno al Papero fosse di diversi milioni di euro. Numerosi infermieri e medici erano stati assunti per fronteggiare questo surplus di lavoro. Ed ora che fine faranno? Sul web se lo chiedono un po' tutti. E siamo sicuri: il partito che riuscirà a portare nella campagna elettorale questo delicato tema, avrà indubbiamente una marcia in più.

L'ANNO CHE VERRA'

 

facescoop 5

Scoperta sensazionale: anche le mosche hanno festeggiato Capodanno. L'annuncio arriva da Ginevra dove in un particolare laboratorio sono state isolati alcuni splendidi esemplari, circondati dalla loro inconfondibile materia dalla quale non si separano mai. E dai loro dialoghi, sono emerse interessanti prospettive per capire meglio noi stessi. A quanto pare tra uomo italico e mosca esistono più affinità di quanto si pensi, soprattutto quando tentano di influire sulla vita sociale, attraverso ad esempio le elezioni: le solite mosche ti ronzano intorno, quando ti si attaccano non ti mollano manco per un secondo, adorano avvicinarsi e stare costantemente nella loro marroncina linfa vitale. E' piu forte di loro: potrebbero posarsi su una margherita, su una foglia, su una spiaggia, su un albero dal quale vedere emozionati paesaggi. Ma loro no. Il loro habitat li invita ad altri tipi di fragranze. Per questo, anche nel 2013, dopo la profezia dei Maya arriva la terribile profezia delle MOSCHE, sarà proprio un anno di...

Tags:
facescoopfacebook

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.