A- A+
Lettere allo Psicologo

RICHIESTA: il mio compagno è affetto dalla sindrome di Rebecca (la gelosia per il mio ex): come posso Aiutarlo?

Buongiorno Dottore,

Le scrivo perché sono disperata e non so più cosa fare per risolvere la mia situazione sentimentale. Ho 34 anni ed a 30 incontro un uomo fantastico, ho fatto di tutto per corteggiarlo e lui finalmente si innamora di me ( non mi sembra vero!) tanto che lascia la sua convivente, la nostra storia è passionale bella ma soprattutto ci permette di condividere le stesse passioni.

Mi sembra di toccare il cielo con un dito, lui è molto attento,dolce ed è felice. Dopo circa 2 anni purtroppo scopro in lui una forma di gelosia che non mi lascia più vivere serena, non solo è geloso verso il mio ex fidanzato ma verso tutto : i miei amici, il mio lavoro, la mia famiglia, mia sorella alla quale sono molto attaccata, mi conferma poi di soffrire della “sindrome di Rebecca”.

Io lo amo da morire ma diventa difficile vivere con un uomo accanto che soffre in silenzio, mi dice che non si sente importante ma non è vero!! Per me è la mia vita ma questa situazione mi fa sentire in colpa tutte le volte che qualcuno mi telefona e sto rinunciando alla mia vita sociale per non farlo star male ma così sto male io!! Non usciamo più se non con i suoi amici e io mi sento così sola. Non mi fa più sentire amata e io soffro sperando che ritorni come prima... lui dice di stargli vicino che passerà...ma non passa! Molte volte non riesce nenanche più a lasciarsi andare e a fare l'amore e per me è una sofferenza, mi abbraccia, non parla ma soffre

Gli ho proposto di andare da uno psicologo ma si è offeso...Io lo amo, altrimenti non sarei ancora con lui, ma la mia vita è diventata un’ossessione. C'è una vita d'uscita ?? Non riesco a lasciarlo perchè mi ricordo che il periodo bello passato insieme per me è stato idilliaco ma ho paura che non torni più

Grazie

RISPOSTA

Gentile lettrice,

da quello che mi scrive non sembra che il suo compagno sia prigioniero solo della sindrome di Rebecca, che riguarda la gelosia che si prova per il passato sentimentale del partner, ma sia geloso in modo esagerato ed eccessivo di tutto.

La gelosia del proprio compagno o della propria compagna è un fattore naturale dell'uomo e della donna, ma quando raggiunge un apice, un livello d' intensità duraturo nel tempo e se ci impedisce di vivere in modo sereno e libero la nostra storia col partner, allora bisogna prendere dei provvedimenti, allora si ha bisogno di un Aiuto che un professionista vi può dare, sia tramite un colloquio individuale che di coppia.

Nel frattempo le elenco qualche consiglio che può far mettere in pratica dal suo compagno per Superare un po al giorno la sua temporanea difficoltà.

Innanzitutto analizziamo cosa può Significare la gelosia per il suo compagno, ad esempio può significare paura, nello specifico una paura di perdere lei come compagna, forse perchè in passato questa persona ha avuto dei tradimenti oppure è stato lasciato o ha lasciato una donna per vari motivi, e questo dolore e questi ricordi possono riacutizzarsi attraverso la gelosia di tutto, soprattutto del suo ex.

La gelosia nei confronti di altre persone o verso i suoi interessi ed il suo lavoro invece può Significare altre cose, ad esempio il fatto di sentirsi trascurato ogni volta che lei dirige le sue attenzioni verso altri aspetti della sua vita (amici, lavoro, sua sorella, ed altro).

Questo può dipendere da un' autostima che è andata diminuendo col tempo, anche se non sappiamo ancora (o non mi ha scritto) in quale occasione è iniziata, dove, con chi, per quali motivi, ecc. A volte se l'autostima si accompagna alla gelosia, il suo partner può risolverla con una buona analisi che gli permetta passo dopo passo di Aumentare quotidianamente la Fiducia e la Sicurezza che ha per sè stesso.

L'autostima è come un elastico, a seconda dei momenti che attraversiamo e soprattutto di come li viviamo, cioè della Percezione che abbiamo delle nostre esperienze, la stima che abbiamo di noi può aumentare o diminuire.

A volte una bassa valutazione che abbiamo di noi può farci distorcere la realtà, cioè amplificare in modo negativo le esperienze che stiamo vivendo, facendo un esempio pratico se il suo compagno la vede ridere in modo spensierato con i suoi amici può distorcere questa situazione pensando che lei si sta divertendo con loro perchè non si trova più bene con lui, oppure se vede che in alcuni periodi dell'anno lei trascorre più tempo al lavoro di quanto dovrebbe, comincerà ad immaginare cose negative sul suo conto, e questa insicurezza amplificherà quindi come vede e come percepisce la realtà, ok?

Il dolore e l'insicurezza infatti possono cambiare in negativo le nostre esperienze, perchè le vedremo in modo sbagliato, da un'ottica distorta che dobbiamo cambiare tramite una buona analisi di noi stessi.

Lei mi scrive che lui si è offeso per il suo consiglio di farlo parlare con uno psicologo, anche questo dipende da come ha percepito il suo consiglio, non era certo un brutto apprezzamento su di lui, ma semplicemente un modo per aiutarlo a risolvere questa difficoltà Temporanea che anche altre persone hanno.

Ai fini pratici può fargli delle domande costruttive, come ad esempio:

- In che modo posso Aiutarti a diminuire la tua gelosia?

- Cosa posso fare per ridarti la Serenità?

- Come posso trasformare la tua gelosia nella Fiducia in me?

Facendogli queste domande metterà in moto la sua mente cosciente ed inconscia, e quindi la sua Creatività che potrà "pescare" dentro di sè delle Soluzioni che a volte sono inaspettate. In fondo gelosia e fiducia sono gli opposti di uno stesso continuum. Provi a chiedere al suo compagno quale azione dovrebbe fare lei come compagna e quale azione dovrebbe fare lui come partner per Migliorare la fiducia che ripone in lei.

Ad esempio se la gelosia che il suo compagno sente equivale ad una Valutazione di 10, in una scala numerica che va da 0 a 10, compiendo un azione particolare la sua gelosia potrebbe diminuire e quindi anche la valutazione numerica corrispondente.

Ad esempio se lei organizza una uscita di mezz'ora da sola coi suoi amici, tornando a casa chiederà al suo compagno se è stato male o se ha assorbito bene questa sua uscita, se lui è stato bene, accettando questa situazione, può riproporre un'altra uscita da sola per un tempo superiore di un'ora o più, per Valutare assieme quali sono i limiti entro i quali lui sente una forte gelosia (ad esempio oltre le 2 ore comincia a preoccuparsi, o se và a trovare 3 volte a settimana sua sorella può dargli fastidio, mentre se ci va una sola volta, non sente più questa gelosia), ed i livelli in cui lui sta bene e non è più geloso.

In questo modo lei potrà Valutare in modo specifico e Preciso "Come" varia la gelosia del suo compagno.

Le variabili sono molteplici, ad esempio può chiedergli:

- Cosa deve succedere per sentire aumentare la gelosia verso di lei?

- Deve stare per un certo numero di ore (diciamo oltre le 4 ore) senza sentirla?

- Lei deve trovarsi con determinate persone ma non altre?

- Per farlo sentire geloso lei deve trovarsi in un luogo particolare ma non in un altro?

- Per quanto tempo non deve chiamarlo affinchè non si insinui una gelosia in lui?

- In pratica deve fargli queste domande affinchè lei possa esaminare quali sono i confini entro i quali lui è geloso e fuori dai quali lui non lo è, e poi decidere assieme a lui quali azioni permetterebbero un Cambiamento in lui.

Le riassumo dunque le cose che secondo me sono Utili da fare:

- Qualche colloquio con un professionista della sua città, se non se la sente faccia questo colloquio assieme a lui

- Lavorare sulla stima che ha di sè stesso, sulla fiducia che ripone in sè, sulla sua Sicurezza

- Esaminare con precisione quali elementi fisici, ambientali e temporali gli fanno aumentare l'insicurezza e quindi la gelosia nei suoi confronti

Spero di esserle stato d'aiuto

Un cordiale saluto

dott. Rolando Tavolieri

http://pnl-ansia-autostima.com/

Clicca il seguente link per conoscere il nuovo ebook del dott. Tavolieri

http://www.autostima.net/raccomanda/pnl-di-coppia-rolando-tavolieri/

Tags:
sindrome rebeccapsicologogelosia
Loading...
in vetrina
Previsioni meteo settimana: Ferragosto rovente, temperature fino a 40°

Previsioni meteo settimana: Ferragosto rovente, temperature fino a 40°

i più visti
in evidenza
Diletta Leotta, sirena in mare Lato B e pose zen... Le foto

Belen, Fico e... Gallery Vip

Diletta Leotta, sirena in mare
Lato B e pose zen... Le foto


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre

Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.