A- A+
Lingua lunga
Area C, si accendono le polveri dello scontro elettorale

Gelmini contro Fiano su Area C, si accendono le polveri dello scontro elettorale a Milano. E’ Fiano che rompe gli indugi, in piena campagna per le primarie, a rilanciare Area C, il balsamo di tigre che guarisce il traffico meneghino. Insorge Mariastella Gelmini che denuncia: a sinistra sanno proporre solo gabelle, come la tassa sulle auto che varcano la cerchia dei Bastioni, un espediente per far quadrare il bilancio. Risponde Fiano, un po’ seccato (cosa che gli riesce molto bene): l’ecopass l’ha inventato la Moratti, ergo. Replica ancora il coordinatore lombardo di Forza Italia Gelmini: appunto, non è piaciuto per niente né ai milanesi né a me e va cambiato. Chiude la partita Simonpaolo Buongiardino (Confcommercio): Fiano tenga i piedi per terra, Area C non serve a niente, tanto meno a migliorare la qualità dell’aria.

Tags:
area cmariastella gelminiemanuele fianoelezioni milano
in evidenza
"Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

Guarda il video

"Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico


in vetrina
Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


motori
Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.