A- A+
Lingua lunga
Duomo, beneficenza chic... al riparo dai migranti. Il commento

Che bello vedere quelle mille persone superstar della moda, sedute a tavola in via della Spiga. Ma che bello assistere al cicaleccio sobrio e sommesso (non è una festa de l’Unità) di tanti vip che, accanto ad una motivata riflessione su quale sarà il colore dominante della stagione autunno-inverno, getterà l’occhio sulla Madonnina del Duomo. Si perché di “tavolata” benefica si tratta, dedicata alle guglie del Duomo e ispirata da monsignor Borgonovo, presidente della Fabbrica del Duomo, subentrato all’inquisito Angelo Caloia. Monsignor Borgonovo si è fatto notare di recente per la valigiata di contumelie contro il segretario della Cisl, Danilo Galvagni che, da cristiano, aveva visto un po’ in ombra la Madonnina bis dell’Expo. La cena servirà a finanziare il restauro del Duomo. Ora il cerimoniale dell'evento, pare stia studiando come tenere alla larga quelle centinaia di migranti e richiedenti asilo, sbarcati in Centrale alla ricerca di un lavoro, o forse solo di un letto e un pasto come Dio comanda. Già, come Dio comanda.

Tags:
via della spigaduomoadotta una gugliaveneranda fabbrica del duomo
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.